DHTML Menu By Milonic JavaScript

Italian » Spiritualità » Lettere » Profezie per questa fine dei tempi che si stanno realizzando »

Profezie per questa fine dei tempi che si stanno realizzando 

Vassula Rydén
Aprile 2020

Tra i molti messaggi de La Vera Vita in Dio che ci sono stati dati in tutti questi anni, ne ho rapidamente esaminati alcuni che sembrano profetizzare ciò che sta accadendo ai nostri giorni con COVID-19. Il Signore dal 1985, per il Suo Amore esuberante, ci chiama nei Suoi messaggi al pentimento, a una vita di preghiera, a fare la pace con Lui. Ha invitato continuamente la Sua Chiesa ad unirsi e ad unire le date di Pasqua! Ha provato, mai così faticosamente, a trascinarci fuori dalla nostra apostasia e dal nostro compiacimento. Per il nostro bene è diventato un mendicante! Il Signore ha cercato di mostrarci che il vero pericolo per la vita non è la minaccia della morte ma la cattiva scelta di voler vivere senza Dio.

Mi è stato chiesto dal Signore di far conoscere i Suoi messaggi nel mondo. Ho fatto del mio meglio, così come hanno fatto i collaboratori che sono stati scelti da Nostro Signore. Ci sono stati risultati, ma non quanti il Signore ne voleva, ciò a causa dell’accumularsi delle calunnie, delle diffamazioni e delle persecuzioni che questi divini messaggi hanno ricevuto da varie fonti, limitandone così la loro diffusione. Cosa ne abbiamo guadagnato? Cosa abbiamo guadagnato nel creare ostacoli con la nostra incredulità perché la Voce del Signore non venisse ascoltata come avrebbe dovuto? Il Signore, afflitto, ha cercato in tutti questi anni di sfondare la nostra sordità e la nostra apatia per condurci a Lui, per condurci alla Vita. Ha cercato di togliere dai nostri occhi le squame incrostate dalla polvere della nostra apostasia. La nostra incredulità non ci ha fatto bene.

Ora Dio ha fermato il mondo.

Ha messo un freno a molte delle nostre funzioni materialistiche. Vuole che riflettiamo sulla Sua Presenza che è la cosa più importante nella vita di ognuno di noi, specialmente in questi tempi di Quaresima. E’ una coincidenza che questa esplosione sia avvenuta durante il periodo di Quaresima? Con Dio non ci sono coincidenze... Il Signore ci invita ora a stare davanti a Lui, a riconoscere che Lui è il Salvatore dell’umanità. Egli pone la Sua amicizia proprio di fronte a noi, attirandoci in una relazione intima ed eterna con Lui, Lui che può sicuramente intimare alla pandemia con una sola Parola da Lui proferita, di ritirarsi, proprio come, allo stesso modo, Egli intimò ai forti venti durante la navigazione con i Suoi discepoli nel Mare di Galilea, di calmarsi.

Di seguito alcuni dei Suoi messaggi…

23 Marzo, 1988

“(…)” creazione! attenti al demonio, perché sta raddoppiando i suoi sforzi per tendervi insidie e, intanto, vuol farvi credere che egli non esiste e così manovrare senza essere temuto; oh creazione! egli vi sta preparando un grande olocausto, oh quanto grido dalla Mia Croce! creazione, ritornate a Me! non lasciatevi confondere fino a rinnegarMi! pregate, pregate per la conversione delle anime, ogni anima impari le preghiere* che ti ho dato, Io vi amo tutti (…)” 

-----------------------

*(Il Memorare di San Bernardo, la Preghiera a San Michele Arcangelo, la “Novena di Affidamento al Sacro Cuore”.)

In questo messaggio, Nostro Signore sembrava eccessivamente angosciato quando ci avvertiva che Satana ci stava preparando un grande olocausto. COVID-19 sta diventando un olocausto, si sta diffondendo come nebbia intorno a questo pianeta, uccidendo moltitudini di persone!

4 Maggio, 1988

“(…)” Vassula, il Tempo è imminente, più che mai imminente! oh venite, Miei beneamati! venite a Me! Io sono la Via, la Verità e la Vita; venite a Me ora che è ancora tempo; ora che l’erba è ancora verde e che i fiori fioriscono sugli alberi; Oh venite! Io vi amo immensamente!

vi ho sempre amato, nonostante la vostra perversità e le vostre cattive azioni; creazione, perché vi precipitate così spontaneamente ai piedi di Satana? creazione, ritornate a Me, adesso che soffia ancora la brezza della primavera e che è ancora tempo per la vostra conversione; ah Vassula, il tempo è quasi compiuto*, quello che deve accadere è così vicino a voi!”

-----------------------

*mentre Gesù diceva queste parole, ho visto, in una visione interiore, un vento caldo, mortale, velenoso, fortissimo che soffiava su di noi e sulla natura, lasciando solo morte al suo passaggio. Tutto quello che toccava rimaneva senza vita.

Nella visione, vedevo persone che cercavano di respirare e di inalare quel ‘vento’ ma, invece di esserne sollevate, esse venivano infiammate dall’interno. Sappiamo che COVID-19 attacca i polmoni. Questo ‘vento’ mortale simboleggiava anche che, se noi moriamo, come disse una volta Gesù, noi moriamo a causa della nostra apostasia. Esso colpirà le persone buone e quelle cattive; senza alcuna differenza. Leggete, per comprendere Luca 13,1-5. Gli alberi, al passaggio del vento, lasciavano cadere tutte le loro foglie che immediatamente avvizzivano. Proprio come la Parola di Dio nel Libro dell’Apocalisse - che non è limitata ad un singolo avvenimento - così la profezia di Dio riguardo ad un castigo che tormenta i polmoni a causa della nostra apostasia, potrebbe essere ripetuta in futuro.

Molti studiosi biblici riconoscono parallelismi biblici e la loro relazione con la profezia cristiana. I parallelismi biblici suggeriscono che un avvenimento o una profezia biblica possono essere seguiti da un avvenimento futuro modellato sulla sua precedente manifestazione. Un esempio di tale parallelismo può essere trovato nel Libro dell’Esodo “Mosè stese la mano verso il cielo: vennero dense tenebre su tutto il paese d’Egitto per tre giorni” (Es. 10,22). Queste tenebre che colpiscono tutto il paese, sono un evento che si ritrova nelle profezie del Libro di Gioele 3,4, 2,2, 2,10 e nel Libro dell’Apocalisse 6,12, 8,12. Un altro esempio è l’evento della discesa dello Spirito Santo avvenuto su Maria (Lc. 1:35), sul Cristo (3,22), sugli Apostoli (Lc. 24,49; Atti 2,1-4) e sul Battista (Gv. 3,5; Atti 2,38; 10,44-45; 11,15-16), e che si ritrova anche nella profezia dell’effusione dello Spirito Santo su tutta l’umanità in Gioele 3,1-5 nelle affermazioni dei Santi Papi Giovanni Paolo II e Giovanni XXIII che entrambi scrissero e parlarono di una “nuova Pentecoste” sull’intera Chiesa, e nel messaggio de La Vera Vita in Dio del 10 Dicembre, 1995: “mostrerò prodigi nel cielo come mai prima; ci sarà una seconda Pentecoste affinché il Mio Regno sulla terra venga restaurato.”

Allo stesso modo, si potrebbe considerare la profezia de La Vera Vita in Dio di un castigo che affliggerà i polmoni a causa della nostra apostasia, come un’allusione al Covid-19 e anche dell’Uragano di Fuoco che  riguarderà l’intero pianeta.

13 Febbraio, 2016

“ti do la Mia pace; vuoi trascrivere le Mie Parole?”

Sì Signore …

"questa generazione è dura a piegarsi; indebolita dai suoi peccati, essa ripone la sua fiducia in Satana, costruendo la sua speranza in lui; nonostante Mi sia posto davanti ad ognuno per farMi vedere, pochi Mi hanno notato; i suoi capi sono diventati crudeli e la morte attende molte nazioni attraverso la loro mano; quanto ho pianto su di te, creazione! te la cui vita sta per scorrere verso la morte; allora quando le fiamme sfioreranno come lingue i tuoi abitanti, scoppiando nell’aria, Io chiederò a questa generazione: dove troverai sollievo? e in chi? in Satana? nel tuo ego e in te stesso?

è venuto il tempo di mettere in atto la Mia Giustizia poiché la punizione di questa generazione empia è alle vostre porte; eseguirò i Miei ordini alla lettera, quando sentirete un rombo di tuono, la Mia Voce sarà udita, tonante alle vostre orecchie, risonante fino agli estremi confini della terra; allora sappiate che il mondo e tutti coloro che vivono in esso sentiranno la Voce della Giustizia: il male porterà la morte in molte nazioni... la rovina si insinuerà in ogni città;

avete sentito che ‘l’Angelo di Javhè circonderà città e nazioni’ chiamando ognuno a pentirsi? queste sono le cose che avranno luogo nei giorni che verranno;

perciò, tu che sei entrato nelle Mie Corti e hai creduto alle Mie parole, prega e non avere paura o spavento, ma tu che hai deriso per interminabili anni le Mie parole, colpendo con la tua lingua i Miei profeti, stai in guardia! perché hai usato menzogne per giustificare le tue menzogne, tu hai in verità seppellito le Mie Parole nella tua propria tomba; sì, in verità, tu hai distorto le Mie Parole; ma i tuoi peccati hanno creato un abisso tra te e Me; e ora la Giustizia non sarà trattenuta; Io ti dico, amari saranno i tuoi prossimi giorni quando Mi confronterò con te ... pregate e non permettete alle vostre palpebre di chiudersi nel sonno!

ecco come dovete pregare:


‘Jahvè, mio Dio, che la mia preghiera ti raggiunga,

ascolta il nostro grido di misericordia e di aiuto,

perdona coloro che non hanno fede in Te, mio Dio,

e neanche alcuna fiducia nel tuo potere che ci salva;

non spegnere le luci nei nostri giorni

facendo così avvizzire la terra in un lampo;

ma nella Tua Paterna Compassione,

abbi pietà di noi e perdonaci;

non permettere al maligno di spargere il nostro sangue come acqua;

perdona la nostra colpa, reprimi la Tua ira,

ricordando la nostra debolezza;

trattieni i Tuoi Angeli del disastro,

dandoci una possibilità in più per mostrarci

degni della Tua Gentilezza;

Io ripongo la mia fiducia in Te; amen

 

con quanta gioia riceverò questa preghiera; questa preghiera che Mi farà placare! figlia, benedirò tutti coloro che sinceramente reciteranno questa preghiera; che questa profezia sia udita; ‘il giorno e l’ora appartengono a Me, Vostro Dio,’ questo è quello che dirai a coloro che chiederanno il tempo e l’ora della Mia Giustizia! l’Amore ti ama;”

Questa preghiera è adatta per i nostri tempi. Diffondetela nel mondo, per favore, e che ognuno la preghi con un cuore umile... ci mostra anche quanto Dio desideri aiutarci ad uscire dalla nostra miseria!

Ora i due messaggi che seguono sono molto significativi per questi tempi di COVID-19 che viviamo:

Il 23 Maggio, 2018 quasi due anni fa, ho sentito chiaramente una Voce parlare in francese che diceva:‘presto si verificherà un’esplosione atmosferica.’ Quasi un anno più tardi, il 10 Aprile, 2019 Cristo ne ha riparlato e questa volta l’ho richiamato, nel messaggio, nelle note a piè di pagina del messaggio. Cristo parlava di un fuoco che verrà su di noi, ma che questo fuoco non sarà un ‘fuoco’ acceso dagli uomini, ma qualcos’altro che consumerà le persone. Ciò che sta accadendo oggi con COVID-19, non è altro che l’inizio della realizzazione di questa profezia. La Voce che ho sentito, ha usato la parola ‘esplosione atmosferica’, che vuol significare che verrà all’improvviso, ma con potenza, simile all’impatto di una bomba. Cristo continua, nel messaggio del 10 Aprile, 2019 che ciò non soltanto colpirà molte nazioni, ma anche l’economia, come visibilmente sta succedendo, e usa questo termine: e consumerà ciò che l’uomo ha costruito. Di seguito alcuni estratti riguardanti il COVID-19 dal messaggio del 10 Aprile, 2019:

10 Aprile, 2019 (un estratto)

“(…) la Bestia vi insegue riempiendovi delle sue menzogne, opprimendovi nel silenzio della notte perché non venga scoperta; come un’ombra tenebrosa che si aggira nell’oscurità, vi scava fosse in cui cadere; la sua bocca è piena di oscenità e, nonostante tutto il male che ti ha fatto, generazione, sei ancora così ignara delle sue cattive intenzioni... e delle sue malvagità? quanti altri avvisi devo darti?

giorni di dura prova vi attendono; un fuoco1 non acceso da mano d’uomo, divorerà le nazioni e consumerà ciò che l’uomo ha costruito; la natura insorgerà contro di voi e le inondazioni spazzeranno moltitudini di gente; spariranno dalle vostre facce i ghigni che avevate ogni volta che avete sentito pronunciare il Mio Santo Nome; allora tutto quello che era nascosto negli angoli bui, sarà rivelato; le vele delle tenebre sono in serbo per te, generazione infedele;

Mi volgo verso l’Ovest poi verso l’Est e vedo la Mia Casa deviare perché molti hanno abbandonato la ricerca della Luce; molti agiscono a loro piacimento con decisioni sbagliate che storpiano il Mio Corpo; in molti modi Mi hanno tagliato fuori dalla loro vita; le Mie Regole e i Miei Insegnamenti sono schiacciati sotto le macerie della Mia Casa, respingendo le Mie Opere dietro di loro;

La tua carne è in decomposizione, generazione e la tua anima è come una terra arida, senz’acqua; ho bisogno di sentire un grido di pentimento; è stato vano il Mio Sacrificio? ogni creatura che il Padre Mio ha creato non dura più di un fiore di campo e con una folata di vento perisce, ma la sua anima dura per l’eternità … e per sempre; sono il Custode della vostra vita; Io vi custodisco, vi do riparo e vi proteggo; ho dato la Mia Vita per voi affinché possiate vivere, cos’altro avrei potuto fare che non ho fatto? alzatevi allora, adesso! e pentitevi! ammettendo le vostre opere di orrore2 ; era di malvagità, allontanatevi dalle vostre cattive abitudini, correggete la vostra condotta e le vostre azioni ed Io vi ascolterò e vi perdonerò; non dimenticate che Io ho dato la Mia Vita per voi; fuggite dal peccato come si fugge da un serpente;

in questi ultimi giorni uso i venti come messaggeri, mandandoli nel deserto come nomadi per edificare il Mio Corpo3 per abbellirlo e unirlo; (…)

ic”

P. Julio Gaddi delle Filippine, ha spiegato: “Mentre rileggevo il libro di Vassula “Il Cielo esiste ma anche l’inferno”4, ho compreso che questa pandemia era già stata annunciata nel 2013, quando scriveva a pagina 154-155: ‘Le forze delle Tenebre si stanno diffondendo e stanno coprendo molte nazioni come una nebbiolina e, tuttavia, non possiamo dire che non ci sia stato dato alcun segno di questa guerra. Ora stiamo subendo questa pandemia in tutto il mondo e la trasmissione avviene attraverso delle “goccioline”, e le goccioline sono la ‘NEBBIOLINA’, menzionata nel libro.”

Mentre scrivo questo articolo, ho aperto il libro de La Vera Vita in Dio a caso e i miei occhi sono caduti su questo brano del 23 Settembre, 1991 in cui parla l’Eterno Padre:

“che cosa vedi, figlia Mia?

Il Santo Volto di Tuo Figlio devastato dalla sofferenza. Il Suo Volto è come quello della Sacra Sindone.

non è forse un motivo sufficiente per proseguire e sacrificare un poco del tuo tempo e della tua energia? guarda ancora, figlia Mia .... che cosa vedi ora, Vassula?

Vedo qualcosa come una soffice nube rossa che invade il cielo e si libra sopra di noi, spostandosi ora come la foschia e ricoprendo

 

scrivi: “come l’aurora, si spande sui monti un popolo grande e forte; come questo non ce n’è stato mai e non ce ne sarà dopo, per gli anni futuri di età in età”;5 sì, tutto questo è prossimo ... e ora, che cosa vedi, Vassula?

Torce umane viventi (…)”

Mentre la pandemia è fuori controllo, questa distrugge anche l’economia. Nel libro ‘Il Cielo esiste ma anche l’inferno’6, a pagina 211 scrivevo: “la crisi economica è un’altro grande segno per l’umanità. Dio Altissimo sta distruggendo Mammona, che rappresenta il dio denaro davanti al quale il mondo si è prostrato in adorazione, portando egoismo, guerre e malvagità nei cuori, invece dell’amore di Dio.”

La Chiesa insegna che Dio sa trarre il bene dal male; forse è per renderci consapevoli che, senza la Presenza di Dio nella nostra vita, la ricchezza da sola non è sufficiente a darci la felicità. E’ come se Dio ci permettesse di passare la Quaresima sottoponendoci ad un grande digiuno, sottoponendoci ad un’astinenza mondiale! Forse Dio ci sta chiedendo di smettere di vivere nel modo in cui vivevamo. Forse Lui sta cercando di rimettere le cose in ordine e sistemare la scala dei valori, ad esempio ci dice che la nostra salute vale più della salute dell’economia; che prendersi cura gli uni degli altri in tempi di crisi è più prezioso e nobile agli Occhi di Dio che accumulare tesori terreni. Anche la natura sta guarendo; il cielo sembra finalmente ‘respirare’ l’aria è più pulita, non c’è più l’inquinamento di prima.

L’amore di Dio che ci vuole proteggere, va oltre la comprensione umana; Egli ci rassicura nel Suo messaggio del 6 Maggio 1992 nel quale ci rivela:

oggi, Satana vomita sulla terra tutto il suo odio; nella sua rabbia, schianta e sconvolge intere regioni, distrugge e apporta disastri dopo disastri, ma con grande potenza la Mia Mano ricostruirà tutto quello che egli ha demolito.”

Ciò che è importante, è che ammettiamo di essere peccatori e ci pentiamo veramente… In secondo luogo, non dovremmo avere paura. Se siamo stati vicini alla nostra Santa Madre e a Gesù, non abbiamo niente da temere.

Il fatto è che nessuno si aspettava che questa ondata di pandemia coprisse tutto il mondo così rapidamente, diffondendosi in tutte le nazioni! E’ come se Satana stesse vomitando su di noi il suo veleno letale, come ha detto Gesù il 6 Maggio, 1992. Ci odia! Ma Gesù ci ha messo in guardia, durante tutti questi anni ripetutamente, che Satana sta preparando un grande olocausto per distruggerci e che questo male invisibile si sarebbe insinuato come un ladro, inaspettatamente; è scivolato su di noi in silenzio, come un serpente, perché avevamo le nostre porte spalancate permettendo al male di entrare. Dio non voleva che questo male arrivasse. Se la gente continuerà a ribellarsi a Dio, dopo che questa pandemia si sarà spenta, il Signore ci ha avvertito che un Fuoco di zolfo cadrà su di noi dall’alto dopo averci dato un ultimo grande Avvertimento. Ci attireremo dall’alto la Giustizia di Dio. Ricordate Ninive? Noi siamo una Ninive moderna, ma non del tutto, perché almeno il re di Ninive, quando venne avvisato, prese immediatamente provvedimenti e digiunò e ordinò che tutti digiunassero, compresi gli animali, e si vestì di sacco, pentendosi; ecco perché la collera di Dio si placò.

Io invito le persone di buona fede a pregare per chi non ascolta, perché il grande Avvertimento sarà uno degli ultimi avvertimenti prima del grande Castigo di Fuoco. Quando il Castigo di Fuoco verrà, la terra tremerà e uscirà fuori del suo asse. Di conseguenza, anche la gravità della terra potrà cambiare.

Per i pochi che rimarranno (dipenderà da noi, da quante persone si convertiranno e torneranno a Dio) il mondo godrà finalmente di un periodo di pace. Lo ascolteremo questa volta? Prenderemo finalmente sul serio i Suoi messaggi de ‘La Vera Vita in Dio’? Ecco le parole di Cristo:

18 Febbraio, 1993

"quando udirete il rumore del tuono e il chiarore della folgore, sappiate che è arrivata l’Ora della Mia Giustizia; la terra si scuoterà e, come una stella cadente, vacillerà dalle fondamenta smuovendo dal loro posto montagne e isole; saranno annientate nazioni intere; il cielo si ritirerà come un volume che si arrotola (…) e per il Mio Calice di Giustizia, vi farò essere simili a serpenti e a vipere, Io vi farò strisciare sul ventre e mangiare la polvere in quei gior¬ni di oscurità; …”

“Io vi faro strisciare sul ventre”, sembra esprimere che la gravità terrestre potrebbe cambiare per qualche istante dopo un grande terremoto. Aggiungo, di seguito, un messaggio che è stato dato dalla nostra Santa Madre che ci spiega come il male attiri il male:

 

15 Maggio, 1990

la pace sia con voi, figli Miei; Io, la vostra Santa Madre, vi preparo ad incontrare il Signore; vi educo nella vostra crescita spirituale; vi colmo di grazie per aiutarvi ed incoraggiarvi; rendetevi conto che sono giorni speciali che vivete nel vostro tempo, sono i tempi che precedono la Venuta del Signore, sono l’apertura del cammino in cui verrà il Signore; questi giorni sono una preparazione della discesa del vostro Re; pregate perché tutti siano pronti; piccoli Miei, pregate con fervore per quelle anime che rifiutano di udire e di vedere, pregate il Padre che è nei Cieli in questo modo:

 

Padre tutto Misericordia,

fa’ che quelli che odono e odono

ma non capiscono,

odano la Tua Voce questa volta

e capiscano che sei Tu, il Santo dei Santi;

apri gli occhi di quelli che guardano

e guardano ma non vedono,

fa’ che vedano con i loro occhi questa volta

il Tuo Santo Volto e la Tua Gloria,

poni il Tuo Dito sul loro cuore

perché il loro cuore si apra

e comprenda la Tua Fedeltà,

Io Ti prego e Ti chiedo tutte queste cose,

Padre Giusto,

perché tutte le nazioni si convertano e guariscano

nelle Piaghe del Tuo Figlio Prediletto, Gesù Cristo;

Amen

chiedete al Padre che perdoni le anime ostinate che si ri¬fiutano di ascoltare e di vedere; il Padre è tutto Misericordia e guarderà tutti i Suoi figli; sì, Miei piccoli, per Dio voi siete come l’incenso quando pregate per la salvezza dei vostri fratelli; più le vostre preghiere sono ferventi e più diventano potenti; ringraziate il Signore che vi ha chiamati e per Sua grazia vi ha fatto udire la Sua chiamata, allora pregate per coloro che rifiutano di udire; il tempo stringe e molti sono ancora incoscienti ed in un sonno profondo; i giorni volano ed il Mio Cuo¬re è straziato da un grande dolore quando guardo dall’alto la gioventù di oggi; l’Amore manca ... ma essi non hanno nemmeno mai conosciuto l’amore; molti di essi non hanno mai ricevu¬to il calore e l’amore della loro madre, poiché ella non ne aveva affatto da donare; il mondo è diventato freddo, di un freddo glaciale, ed i ge¬nitori si rivoltano l’uno contro l’altro, il fanciullo si rivolta contro i genitori per mancanza d’amore, la madre respinge le suppliche d’amore del suo fanciullo; il mondo è morto all’amore, giace nell’oscurità più profonda, perché l’odio, l’avidità e l’egoismo dominano la terra in¬tera fino alle sue viscere; Io sono turbata da queste terribili scene, dall’iniquità di questo mondo tenebroso e dall’apostasia che è penetrata nel santuario stesso; i disastri, le carestie, le afflizioni, le guerre e le sciagure sono tutti attirati da voi stessi; tutto quello che viene dalla ter¬ra ritorna alla terra; la terra si sta autodistruggendo e non è Dio che vi manda tutti questi disastri, come molti di voi tendono a credere; Dio è Giusto e tutto Misericordia, ma il male attira il male;

pregate con fervore, pregate col cuore per la conversione e la salvezza della vostra era; figli Miei, pregate con Me; Io ho bisogno delle vostre preghiere; pregate e Io le offrirò a Dio; vi assicuro che Io sono con voi dovunque andiate; Io non vi lascio mai, voi che siete i Miei figli; vi benedico tutti;”

E così parla il Signore:

“il Mio Santo Spirito radunerà gli storpi e riunirà insieme quelli che si sono smarriti; essi saranno radicati in Me, per ono¬rare di nuovo il Mio Santo Nome e restaurare il Mio Regno sulla terra; - Vassula, la Mia grazia è su di te, allora che cosa puoi temere? Io sono con te…” (28 Dicembre, 1993).

Anche Padre Joseph L. Iannuzzi ha condiviso la sua intuizione. Ecco quanto ha detto:

“Come nei giorni degli Egiziani, Dio manda delle piaghe che durano diversi mesi per farli rinunciare ai loro falsi dei e per ricordare loro che Lui solo è Dio, così in questi ultimi mesi Egli ha portato via i falsi dei che noi adoriamo. E’ sconcertante come, con questo virus, che è un male, ma che Dio permette, noi stiamo assistendo alla chiusura di tutti i luoghi di divertimento: teatri, stadi, centri della vita civile e degli affari. Forse questo evento ha lo scopo di riportarci a Dio che rivela, nei messaggi de La Vera Vita in Dio, quanto segue:

‘riunisci le genti e dì loro: senza pentimento e sincerità nella preghiera, questo male durerà più a lungo di quanto pensiate; volgetevi a Me, vostro Dio e pentitevi; una preghiera sincera e universale Mi raggiungerà, Me vostro Dio; il digiuno allontana i demoni; qualsiasi sacrificio Mi è gradito; allontanate il vostro spirito letargico e rinunciate alle vostre vie malvagie, e fate pace con Me, vostro Dio; fateMi sentire: “Signore, abbi pietà di me, peccatore!” e Io mostrerò compassione; e Io farò scendere una pioggia di benedizioni su di voi; venite, non abbiate paura; ascolto... ic”

(13 Marzo, 2020).

Forse ciò che conta di più non è un vaccino, forse Dio sta permettendo questo isolamento per distaccarci dalle distrazioni del mondo e per aprirci permettendoGli di scoprire in noi un rinnovamento interiore personale durante la Quaresima, ponendo l’attenzione su l’unica cosa che veramente conta: Gesù


1 Il 23 Maggio, 2018 ho distintamente sentito una voce dire in francese: “bientôt une explosion atmosphérique aura lieu” - in English: “soon an atmospheric explosion will take place” – (traduzione in Italiano: “presto si verificherà un’esplosione atmosferica)”

2 Agli Occhi di Dio qualunque peccato, anche i piccoli peccati che ai nostri occhi pensiamo siano insignificanti, sono un orrore, Lui li vede grandissimi!

3 La Chiesa

4 Si parla del testo in lingua in inglese: ‘Heaven is Real but so is Hell’. Il volume in lingua italiana è in traduzione (n.d.r.)

5 Gl 2,2

6 Vedi nota 4

 
Spiritualità
Preghiere
Discorsi
Lettere
    Profezie per questa fine dei tempi che si stanno realizzando
    Lettera di Vassula sul papa
    Profezie
    Heaven is Real But So is Hell
    September 11th Prophecy
    Discerning Obedience
    Iceland Volcano, Prophecy Update and Explanation From Vassula
    15th Anniversary of TRUE LIFE IN GOD
    The Real Message of True Life in God
    Beware the Jezebel Spirit
    The Blasphemy to the Holy Spirit
Essays
Miracles
Riflessioni sui Messaggi
Prayer Groups
Pellegrinaggi e Ritiri
Prophecy
The Passion

Preghiere
Una selezione di messaggi
 

Discorsi
Selected speeches from Vassula and various other contributors listed in chronological order
 

Lettere
Scritti di Vassula su temi diversi
 

Essays
Essays and other writings from various contributors on various subjects
 

Miracles
A NEW project undertaken in Nov 2006. Collection of recorded miracles associated with Vassula and TLIG
 

Riflessioni sui Messaggi
Meditazioni puntuali, riflessioni e commenti su alcuni Messaggi
 

Prayer Groups
TLIG Prayer Groups and Associations
 

Pellegrinaggi e Ritiri
Pellegrinaggi e Ritiri passati e futuri della Vera Vita in Dio
 

Prophecy
Articles and Inspirations related to prophecy
 

The Passion
Vassula experiences Jesus' Passion
 

 
 
MESSAGGIO DEL GIORNO:

10 Dicembre, 1995
 
PRECEDENTE:

I descend in your times to put aflame this generation
 
 
 



Ricerca veloce

© Vassula Rydén 1986 Tutti i diritti riservati
X
Enter search words below and click the 'Search' button. Words must be separated by a space only.
 

EXAMPLE: "Jesus Christ" AND saviour
 
 
OR, enter date to go directly to a Message