RITORNO AL SITO:http://www.tlig.org/it/spirituality/prayers/tender-father/DIMENSIONE CARATTERI: NORMALE - GRANDE

Italian » Spiritualit√† » Preghiere » Tenero Padre »

 

Tenero Padre

Preghiera urgente data attraverso Vassula il 28 novembre 2009

Rivolgiti a me, Vassula, in questo modo:

"Tenero Padre, non abbattere la Tua ira su questa generazione, perché non periscano tutti insieme;

 

Non abbattere sul tuo gregge dolore e angoscia,

poiché le acque si prosciugheranno e la natura avvizzirà;

tutti soccomberanno alla Tua ira così che dietro di loro non rimarrà traccia alcuna;

 

Il calore del Tuo Soffio incendierà la terra facendola diventare un deserto!

Dall’orizzonte si scorgerà una stella;

La notte sarà devastata e la cenere cadrà come la neve in inverno,

ricoprendo il Tuo popolo come fantasmi;

 

Abbi Misericordia di noi, Dio, e non ci giudicare severamente;

Ricordati dei cuori che gioiscono in Te e Tu in loro!

Ricordati dei Tuoi fedeli e non lasciare che la Tua Mano cada su di noi con forza,

Ma, piuttosto, nella Tua Misericordia sollevaci e metti i Tuoi precetti in ogni cuore.  Amen”

 

 

Tenero Padre, non abbattere la Tua ira su questa generazione, perché non periscano tutti insieme;
Non abbattere sul tuo gregge dolore e angoscia,
poiché le acque si prosciugheranno e la natura avvizzirà;
tutti soccomberanno alla Tua ira così che dietro di loro non rimarrà traccia alcuna;
Il calore del Tuo Soffio incendierà la terra facendola diventare un deserto!
Dall’orizzonte si scorgerà una stella;
La notte sarà devastata e la cenere cadrà come la neve in inverno,
ricoprendo il Tuo popolo come fantasmi;
Abbi Misericordia di noi, Dio, e non ci giudicare severamente;
Ricordati dei cuori che gioiscono in Te e Tu in loro!
Ricordati dei Tuoi fedeli e non lasciare che la Tua Mano cada su di noi con forza,
Ma, piuttosto, nella Tua Misericordia sollevaci e metti i Tuoi precetti in ogni cuore. Amen”Tenero Padre, non abbattere la Tua ira su questa generazione, perché non periscano tutti insieme;
Non abbattere sul tuo gregge dolore e angoscia,
poiché le acque si prosciugheranno e la natura avvizzirà;
tutti soccomberanno alla Tua ira così che dietro di loro non rimarrà traccia alcuna;
Il calore del Tuo Soffio incendierà la terra facendola diventare un deserto!
Dall’orizzonte si scorgerà una stella;
La notte sarà devastata e la cenere cadrà come la neve in inverno,
ricoprendo il Tuo popolo come fantasmi;
Abbi Misericordia di noi, Dio, e non ci giudicare severamente;
Ricordati dei cuori che gioiscono in Te e Tu in loro!
Ricordati dei Tuoi fedeli e non lasciare che la Tua Mano cada su di noi con forza,
Ma, piuttosto, nella Tua Misericordia sollevaci e metti i Tuoi precetti in ogni cuore. Amen”