DHTML Menu By Milonic JavaScript

Italian » I Messaggi »

19 Marzo, 1996

19 Marzo, 1996

Vassula-del-Mio-Sacro-Cuore: la Vipera, è la Vipera che porta la morte che sta strisciando attorno a tutti voi; essa tenta, essa aspetta, essa attende la vostra caduta; poi la morte non tarda a venire; ah .... il Mio Sacro Cuore è in pena ....

Signore, sono qui, che cosa posso fare per Te, per alleviare il Tuo dolore?

segui il Mio Comandamento1 alla lettera! la morte non deve venire; vedi tu ciò che Io vedo tutti i giorni? no .... no, tu non puoi vedere ciò che Io vedo .... Io perdo migliaia di vite;2 Io ne perdo così tante .... ogni giorno! hai visto tu ciò che Io ho visto là nel deserto? ve ne sono migliaia che muoiono di fame e hanno sete di consolazione, di speranza e di amore; sono migliaia, sono nudi e hanno bisogno delle Mie parole; la Mia compassione si estende a tutti quelli che Io vedo! ma guarda! il Tentatore vuole spogliarti affinché tu non abbia più niente da offrire; vieni, tendi la mano ai bisognosi; non venire meno agli affamati che attendono là fuori; non sottrarti alla visita agli ammalati;

– Vassula avevo deciso che tu fossi la Mia sposa affinché Mi seguissi; ho fatto di te la Mia sposa e ho collocato in te la Mia Lampada3 affinché, nella Luce del Mio Santo Spirito e attraverso la Sua Potenza, tu cominciassi a ragionare non come ragionano i mortali, ma come ragionano i Miei angeli nel cielo; allora Io ti ho fortificata con il Mio Spirito di Fortezza perché tu resistessi ai colpi potenti del nemico e tenessi duro;

Io ti ho dato il Mio Spirito di Consiglio per mostrarti ciò che maggiormente Mi diletta; Io ti ho aperto le porte del cielo e ti ho mostrato i Miei santi4 che hanno fatto il loro cammino nella povertà, ma hanno nutrito e coperto coloro che erano nudi, che hanno fatto il loro cammino nell’umiltà e nell’obbedienza, lasciando spazio al Mio Santo Spirito perché Egli agisse in loro e compisse prodigi attraverso la loro lealtà; hanno fatto il loro cammino nella mortificazione, tra gli sputi e le sofferenze, ma si sono rallegrati nel più alto punto di questo onore e me ne hanno chiesto più ancora, per offrirMi tutto; – creatura! tu hai ancora un lungo cammino da fare, ma ci sarà il premio anche per te se accetti con ardore tutto ciò che ti offro; Mia sposa, non aver paura, se in ogni cammino che tu intraprendi custodisci Me nella tua mente;

guarda: in una Mano Io ho una semenza che una volta seminata nascerà, dandoti soddisfazione per tutto ciò che sarai capace di realizzare per Me, non ti stancare mai; e questa ornerà il tuo collo perché gli onori saranno portati attorno al tuo collo come ornamento di bellezza; e la testa sarà ricoperta di profumi che fluiranno dai tuoi capelli come rugiada;

ora guarda l’altra Mia Mano .... vedi questo seme? questo, una volta seminato, ti darà il pane della sofferenza, questo sarà ugualmente per il tuo bene;5 ci saranno ferite e ancora ferite e altre ancora; e Io farò sì che i tuoi amici più vicini si trasformino nei tuoi più grandi persecutori; tu soffocherai e gemerai; Io ti onorerò con la Mia Corona di Spine, i Miei Chiodi e la Mia Croce; amica Mia, Io ti offrirò da bere quotidianamente dal Mio Calice, fino a che l’amarezza del Mio Calice non ti lasci più un momento per riprendere respiro; ora, vieni a scegliere uno dei due semi; se scegli il primo, avrai le tue sofferenze più tardi; – scegli!

Io voglio fare la Tua Volontà. Tu sei Dio e scegli Tu per me.

benissimo allora, Mia sposa, Io sceglierò il secondo seme; tu sarai perseguitata, ma mai dai tuoi amici più prossimi; Io non lo permetterò; ah, come gioisco perché ti sei comportata come Io volevo che tu ti comportassi lasciando tutto nelle Mie Mani e restando un Nulla; ti rendi conto finalmente che Io basto a Me stesso? Io non ho intenzione di nascondere le Mie Ricchezze Inesauribili in questo tempo di bisogno, ma le spargerò attraverso la tua nullità; con il poco tempo che resta ora, non tardare, perché Io sono afflitto oltre ogni comprensione;

sbrigati, perché la morte è imminente là nel deserto; deliziati nella Delizia; Io ti benedico; ic;


1 Messaggio del 18 Marzo 1996.
2 Gesù gridava forte e era in agonia.
3 Gesù intende lo Spirito Santo.
4 Visione del 27 Settembre 1987.
5 Bene = santificazione.


PRECEDENTE   -   INDICE   -   SUCCESSIVO

 

Lista Cronologica
Un elenco completo dei Messaggi in ordine cronologico
 

Lista Alfabetica
Un elenco completo dei Messaggi in ordine alfabetico
 

Messaggi Recenti
Un piccolo numero di Messaggi che sono stati resi disponibili dopo le "Odi della Santissima Trinità", gli ultimi pubblicati nel 2003.
 

Lista Quaderno
Un elenco completo dei Messaggi raggruppati per quaderni
 

Il Mio Angelo Daniele
(IN INGLESE) L'alba dei messaggi. Vassula parla con il suo Angelo Custode Daniele
 

Apps Mobile
Scaricare l'applicazione iPhone/iPad appena rinnovata e avere i Messaggi mentre si è in viaggio
 

Scaricare i Messaggi
Messaggi in formato PDF disponibile da scaricare
 

Messaggi Manoscritti
I Messaggi originali scritti a mano, online
 

Libro Online
I Messaggi ora disponibili per la lettura come libro online
 

Cerca Messaggio
Ricerca all'interno del testo dei Messaggi
 

Messaggio a caso
Messaggio selezionato in modo casuale
 

 



Ricerca veloce

© Vassula Rydén 1986 Tutti i diritti riservati
X
Enter search words below and click the 'Search' button. Words must be separated by a space only.
 

EXAMPLE: "Jesus Christ" AND saviour
 
 
OR, enter date to go directly to a Message