DHTML Menu By Milonic JavaScript

Italian » I Messaggi »

Farò di te il Mio altare

22 Marzo, 1987

la serenità è ciò che amo; tu lavorerai con serenità e non con fretta; sono tornato con il Mio libro;

Che cosa c’è in quel libro?

In questo libro ho scritto nomi di anime; anime che devono ravvivare la Mia Fiamma, la Fiamma dell’Amore; vuoi leggere dove ti indico?

Sì, Signore, sono stata preoccupata per quel piccolo libro che non riuscivo a leggere.

lo so,

(Vedo la copertina è flessibile e dorata.)

sì, la sua copertina è dorata; guarda all’interno e leggi, “Io farò di te il Mio altare sul quale poserò i desideri ardenti del Mio Cuore, la Mia Fiamma vivrà in te; attingi sempre dal Mio Cuore per riempire il tuo cuore; Io, il Signore, conserverò la Mia Fiamma ardente per sempre;” adesso, vuoi baciare il Mio libro, figlia Mia?

(L’ho baciato.)

ti dirò;

(Avevo una domanda.)

è una direzione spirituale per le Mie anime scelte; ora lo sai;

(Più tardi, l’ondata d’incertezza e di dubbi mi ha nuovamente travolta.)

Vassula, non temere; sono Io, Gesù; ascoltaMi, diletta, tutte le rivelazioni hanno anche le loro sofferenze; nel tuo caso è l’incertezza che ti fa soffrire; non ti ho detto che la sofferenza purifica la tua anima? accettala e lasciaMi libero di fare ciò che è meglio per te; lasciaMi agire in te; vuoi?

Accetto, fintanto che sei Tu, Gesù.

Io sono Gesù, il tuo Salvatore! noi soffriremo insieme, lotteremo insieme; qui, appoggiati a Me; vieni, andiamo a leggere insieme;

(Più tardi:)

Io sono qui; vivi per Me; glorificaMi amandoMi; vieni, tutto ciò è per i Miei interessi d’Amore e di Pace; non Mi rinnegare mai; il demonio cercherà sempre di intromettersi per bloccare i Miei disegni, ma Io trionferò allora abbi fiducia in Me;

Ma, Signore, posso lamentarmi di alcune cose?

sentiti libera con Me, Vassula;

Vorrei raccontarTi quello che mi tormenta, probabilmente, tutto quello che penso o dico è sbagliato quindi qualsiasi cosa io faccia, lo faccio male. Infatti, non ho veramente un supporto solido sul quale appoggiarmi, sono qui e scrivo messaggi che ricevo da Te. Altre persone hanno avuto, a quanto sembra, rivelazioni o messaggi che venivano da Te e queste persone, nella maggioranza dei casi, erano in monasteri o in conventi; erano circondate da religiosi, preti, vescovi, ecc.; quando il soprannaturale interveniva nella loro vita, esse erano osservate e seguite da vicino, quindi per loro era facile dare gli scritti ai loro superiori, poi al vescovo e infine al Papa. Tutti erano d’accordo nel riconoscere che quelli venivano da Te.

Probabilmente ho torto, ma doveva essere più facile farli accettare in quanto provenienti da persone facenti parte del loro ambiente che erano ben conosciute e quindi gli scritti venivano stampati, almeno in parte. Quelle persone erano approvate dal loro ambiente religioso.1 Io invece, eccomi qui. Mi è capitato di avvicinare preti che erano cattolici, per me, che sono greca ortodossa di battesimo, non ha importanza, anche se fossi stata cattolica e i preti fossero stati protestanti, non faccio differenze, siamo tutti cristiani. Fino ad ora, tanti preti hanno conosciuto questa rivelazione e le loro reazioni sono state diverse tra loro quanto il giorno e la notte. Uno di essi, fino ad oggi, dice che questi messaggi vengono dal demonio e di conseguenza io sono posseduta; ma io so che vengono da Te, il Dio Onnipotente. Egli ne ha letto una parte e resta convinto della sua idea. Quando capirà che non sono posseduta, forse mi dirà ancora che si tratta del frutto del mio inconscio. Troverà qualsiasi motivazione, salvo che questi messaggi vengono da Te. La reazione di un altro prete è stata questa: “sì, continua a scrivere, poiché è divino”, dunque egli crede che siano le parole di Dio, ma è troppo occupato per interessarsene veramente e ‘seguire’ il tuo messaggio. Ed è qui che mi stupisco. Se crede che Dio sta cercando di trasmettere un messaggio, perché allora non se ne interessa e approfondisce?

Un terzo prete mi ha ascoltata pazientemente guardando in continuazione l’orologio per poi dirmi, molto bene, continua, è meraviglioso, continua a scrivere. L’ho invitato a tornare per discuterne più lungamente, ma non l’ho mai più rivisto. Poi un altro prete, dopo aver letto soltanto una pagina o due, ha detto: “Non voglio dare un’opinione ma noi cattolici dobbiamo diffidare di queste cose perché potrebbero venire anche dal maligno;2 Non voglio con questo dire che sia il tuo caso, ma ci viene richiesto di essere prudenti.” Giusto, ho detto, ma allora poiché tutti questi preti sono concordi su una cosa e cioè che si tratta di manifestazioni soprannaturali, perché non prendono più sul serio questi scritti, cercando di capire il fenomeno e di spiegarlo?

Dopo tutto sono persone che cercano Dio, il primo che ha detto che ciò è dal MALIGNO, poi mi ha detto che Dio dà messaggi e ci sono molti, molti libri con questo tipo di messaggi in tutto il mondo e che la cosa è molto comune. Ci sono tante rivelazioni nella forma soprannaturale, dunque è molto comune, ma soprattutto nel loro ambiente.

Infine, un altro prete mi ha detto che sono chiamate Rivelazioni Divine del Cuore e che sono di Dio; mi ha poi dato l’indirizzo di un prof. mistico con il quale poter parlare. So che se io fossi stata ‘una di loro’ sarebbe stato più facile. Il fatto è che non sono del loro ambiente e per di più il mio aspetto fisico non si addice.

Io sono Gesù; Vassula, appoggiati a Me e riposati; era, O era hai dato la tua opinione prima ancora d’aver gettato un colpo d’occhio sulle Mie parole? Apparentemente Mi glorifichi e difendendoMi, involontariamente Mi schernisci?

Vassula, ti amo; appoggiati a Me, diletta;

Signore, c’è dell’altro. Quando ho sentimenti di dubbio verso tutto questo, sono certa che Ti ferisco perché dubito, e se accettassi senza dubitare per poi scoprire che non viene da Te, Ti ferirei lo stesso. Qualsiasi cosa io faccia, sia che dubiti, o che creda, io Ti ferisco; e questo mi rattrista perché sono l’ultima persona a volerTi ferire! Anche questa mia incertezza mi fa soffrire.

Oh figlia Mia, non affliggerti; non credere mai che l’amore possa ferirMi; tu non fai che nutrirti di Me; Io sono Gesù, Gesù Cristo, ed è il Mio Pane che tu mangi; anima, Oh anima diletta, non affliggerti più; credi in Me, diletta, e sentiti amata da Me;

Perdonami per essere così debole ...

ti perdono completamente; senti quanto Io ti amo; è la tua debolezza che Mi attira maggiormente, la tua indescrivibile debolezza! la tua miseria supera ogni parola; Oh, vieni qui nel Mio Cuore, lascia che la tua anima si annulli completamente in Me; sii il Mio cielo, ti amo; adesso abbi la Mia Pace;


1 E perciò sono alleviate, perché altrimenti la Parola può pesare gravemente.
2 Puo’ darsi, ma per quanto tempo? Fino a quando le masse ritornano a Dio? Perché le masse si muovono già ed è solo l’inizio...


PRECEDENTE   -   INDICE   -   SUCCESSIVO

 

Lista Cronologica
Un elenco completo dei Messaggi in ordine cronologico
 

Lista Alfabetica
Un elenco completo dei Messaggi in ordine alfabetico
 

Messaggi Recenti
Un piccolo numero di Messaggi che sono stati resi disponibili dopo le "Odi della Santissima Trinità", gli ultimi pubblicati nel 2003.
 

Lista Quaderno
Un elenco completo dei Messaggi raggruppati per quaderni
 

Il Mio Angelo Daniele
(IN INGLESE) L'alba dei messaggi. Vassula parla con il suo Angelo Custode Daniele
 

Apps Mobile
Scaricare l'applicazione iPhone/iPad appena rinnovata e avere i Messaggi mentre si è in viaggio
 

Scaricare i Messaggi
Messaggi in formato PDF disponibile da scaricare
 

Messaggi Manoscritti
I Messaggi originali scritti a mano, online
 

Libro Online
I Messaggi ora disponibili per la lettura come libro online
 

Cerca Messaggio
Ricerca all'interno del testo dei Messaggi
 

Messaggio a caso
Messaggio selezionato in modo casuale
 

 



Ricerca veloce

© Vassula Rydén 1986 Tutti i diritti riservati
X
Enter search words below and click the 'Search' button. Words must be separated by a space only.
 

EXAMPLE: "Jesus Christ" AND saviour
 
 
OR, enter date to go directly to a Message