DHTML Menu By Milonic JavaScript

Italian » I Messaggi »

20 Settembre, 1989

20 Settembre, 1989

Mio Signore e Salvatore?

Io sono; ti dono la Mia Pace; Mia Vassula, ascoltaMi e scrivi; sono felice di averti vicino a Me; Io, il Signore, ti benedico; sei pronta? vieni a Me come un bimbo si avvicina a suo padre;

diletti, guardate Me, vostro Dio, come il Più Compassionevole Santo Compagno che siede sul trono nella Gloria nei Cieli ma, allo stesso tempo, nella Mia divinità, Mi chino fino a voi sulla terra per permettere a tutti di sentirMi, di udirMi, di capirMi ed anche conoscere Me, vostro Signore; sì, dal Mio Trono Mi chino fino a voi per elevare la vostra anima a Me ed animarvi con la Mia Luce;

diletti, vedeteMi come il vostro Sposo che provvederà con grande abbondanza a tutto quello che vi manca; rimuoverò il vostro velo di lutto ed anche il sudario che avvolge le vostre nazioni; asciugherò le lacrime dalle vostre gote, vi consolerò; Io vi amo tutti di un amore eterno e, per Mia Grande Pietà, vi ristabilirò; Io, il vostro Sposo, dividerò tutto quello che ho con voi; ho qui con Me, per adornarvi, se lo desiderate, i Miei più Preziosi Gioielli, la Mia Croce, i Miei Chiodi e la Mia Corona di Spine; sono pronto a condividerli con voi; siete disposti e pronti a condividere con Me la Mia Croce di Pace, d’Amore e di Giustizia?

vedeteMi come vostro Redentore; Io vengo in soccorso di tutti quelli che si aggrappano a Me, rispondo a tutti coloro che M’invocano; compassionevolmente vi guardo tutti perché so quanto siete fragili e quanto facilmente siete tentati dal Tentatore; vi ho redento tutti per Mio Amore Infinito, questo Amore così mal capito ... Io sono Amore e chi vive in Me, vive nella Verità;

Io sono la Radice dell’Albero della Vita e la Sorgente della Vita; ho con Me il Frutto dell’Albero della Vita e l’Acqua Viva dei Miei Pozzi Eterni; venite dunque a Me, venite e saziatevi; venite a mangiare; venite a bere dalla Mia Viva Sorgente, voi tutti che avete sete; Io mai vi rinnegherò; Io, Dio, vi svezzerò con un vero Cibo, Cibo che rimarrà in voi, affinché la vostra povera e miserevole anima possa essere in grado di vivere; le vostre terre sono ridotte a lande desolate e i venti cocenti hanno essiccato le vostre gole, ma Io, che sono il vostro Salvatore, dall’alto vedo tutte queste iniquità, allora non dite: “il Signore ci ha dimenticati”, Io sono Il-Fedelissimo e l’Amore travolgente che ho per voi, vi salva; non ho mai distolto il Mio Santo Volto da voi; one agio omga elneah rima, rima, pgara nedro ha unu Amen rima;1

scrivi, Io diffonderò la Pace e l’Amore nelle terre dei vostri morti; intendo spandere la Mia Pace ed il Mio Amore dappertutto e in tutte le nazioni Senza-Amore; intendo distruggere tutta l’Ingiustizia, e questa era morta sarà risuscitata e Mi seguirà nella Nuova Terra che le preparo e, sotto Nuovi Cieli, essa Mi glorificherà e Mi loderà giorno e notte; non avete ancora capito come il Mio Spirito di Grazia vi prepara, Vigna dopo Vigna, estendendoLe dolcemente e con tanto amore ad ogni nazione?

non avete ancora capito come la vostra Santa Madre e Io stendiamo le Nostre Braccia su di voi coprendovi con le Nostre Benedizioni, preparando Vigne per voi, Vigne che Noi continueremo a moltiplicare, Vigne che produrranno frutti a sufficienza per nutrire una moltitudine? il Mio Spirito di Grazia è come una Vite che produce germogli graziosi e i Miei fiori danno frutti di Pace e d’Amore; avvicinatevi a Me, voi che Mi desiderate e saziatevi dei Miei prodotti, poiché il ricordo di Me è più dolce del miele, il possederMi è più dolce del favo di miele; quanti si nutrono di Me avranno ancora fame e quanti bevono di Me avranno ancora sete; chi Mi obbedisce non dovrà arrossire, chi agisce secondo la Mia volontà non peccherà2;

non vi ho detto che nei giorni a venire produrrò germogli che sbocceranno e fioriranno e riempiranno il mondo intero dei loro frutti? questo frutto crescerà con la Mia Luce ed il Cielo riverserà su di voi la Sua Rugiada per rinfrescare le vostre gole essiccate; concedo al Mio Popolo tutte queste benedizioni;

sentitevi amati da Me, piccoli Miei, l’Amore vi ama e benedice ciascuno di voi, lasciando il Mio Sospiro d’Amore sulle vostre fronti;

siate uno;

(Più tardi:)

3Mio Signore,
Tu che sei la Radice dell’Albero della Vita,
e l’Amore Stesso
e Colui che con il Suo Frutto,
ci dona la Vita Eterna,
sii benedetto.
Le Tue foglie che non appassiscono mai né mai si seccano,
sono di puro Oro bianco
e da Esse emana una Luce splendente.
io credo, adoro, spero e Ti amo,
ti chiedo perdono per quelli che non credono,
non adorano, non sperano e non Ti amano.
Prenditi cura di noi, Emmanuele.
Io Ti benedico, Ti benedico,
Tu che sei il mio Consigliere
durante le notti,
e mi colmi di incessanti preghiere,
pregando su di me.
So che non abbandonerai la mia anima,
poiché ci riveli
il Tuo Cammino di Vita,
con la nostra mano nella Tua Mano.
Salvaci nel Tuo Amore;
Tu sei la Sorgente della nostra speranza
di giungere a vedere i Nuovi Cieli
e la Nuova Terra, Signore.

Io sono la Radice dell’Albero della Vita e da Me emana la Vita Eterna; fiore, leggi la Scrittura;

(Gesù desidera che apra a caso la Santa Bibbia e apro su ciò che Lui desidera io legga. Apro su Isaia 40,9).

leggi e scrivi: “sali un alto monte, tu che rechi liete notizie in Sion; alza la voce con forza, tu che rechi liete notizie in Gerusalemme; alza la voce, non temere, annunzia alle città di Giuda, ‘Ecco il vostro Dio!’” la vostra Nuova Gerusalemme è a portata di mano...

Io, Dio, discendo in questa era incespicando su cadaveri; tutto quello che temevo si è avverato; Io discendo per non trovare nessuna fede, nessuna speranza, nessun amore; e i Miei agnelli che ho lasciato pascolare nei Miei verdi Pascoli, li trovo affamati ed in uno stato deplorevole; sono in mezzo alle macerie e cercano un asilo ed un po’ di cibo, ma non ne trovano; sperando, sollevano una pietra dopo l’altra alla ricerca di una briciola o forse di un seme che potrebbero piantare, ma invece di briciole e semi, trovano scorpioni pronti a pungerli ed a riempirli del loro veleno; i Miei agnelli errano di città in città per non trovare che i resti di quella che fu una Grande Città; sì, Io parlo di Gerusalemme, ma solo qualcuno è disposto ad intenderMi;

Io chiamo ognuno dei Miei pastori col proprio nome, ma pochi odono la Mia Voce... Io soffoco, soffoco nel vederli ripieni di parole morte; ascoltaMi, Io ti ho chiamata, figlia Mia, perché tu serva la causa del bene, Io ti ho presa per mano e ti ho formata perché potessi testimoniare, ti ho mostrato la Verità e ti ho tolto il velo dagli occhi perché tu veda chi ho scelto per sedersi sul Seggio di Pietro, e a chi, una volta, dissi: “tu sei Pietro e su questa pietra edificherò la Mia Chiesa; e le porte degli inferi non prevarranno contro di essa; a te darò le chiavi del regno dei cieli, e tutto ciò che legherai sulla terra sarà legato nei cieli, e tutto ciò che scioglierai sulla terra sarà sciolto nei cieli;”4

Io ho dato a quest’uomo questa Autorità, ed oggi voi cercate di rovesciarlo e di rubare il suo bastone da pastore per governare con lo scettro della Falsità e del Vizio; Pietro? Pietro-dei-Miei-Agnelli, Mio benamato pastore, lo so a qual punto il tuo cuore è lacerato e come sanguina a torrenti a causa di questa generazione ingrata ed infedele; Io so a qual punto hanno fatto dei tuoi occhi una sorgente di lacrime; so quanti tuoi fratelli ti hanno voltato le spalle; quelli sono, Mio diletto, i pastori che non sanno nulla, che non sentono nulla, agiscono di testa loro, ciascuno secondo il proprio interesse, servendo la Follia invece della Sapienza, la Cupidigia invece della Povertà, la Disobbedienza invece dell’Obbedienza;

dalla Mia Croce Io contemplo tutti coloro che abitano nel mondo e dico a voi che popolate le diverse nazioni, che presto l’Ora sopraggiunge, il tempo è quasi compiuto e non trascorrerà molto tempo che passerete le notti a piangere, voi, pastori infedeli, pastori che peccate contro di Me con la vostra infedeltà, voi che gridate Pace! quando invece non c’è Pace; ritornate a Pietro, voi tutti che vi siete persi in diverse direzioni; servite Me, perché servire l’Empietà? siate Miei, non del Ribelle, perché siete così desiderosi di servire il Ribelle? anche gli estranei, persino loro, hanno udito la Mia Voce e comprese le Mie Parole; i Miei Princìpi sono Santi, e Io vi dico molto solennemente che Santi Essi rimarranno ora e per sempre;

figlia, leggi la Mia Parola;

(Il Signore mi ha indicato dove. Di nuovo Matteo 5,18-19).

leggi e scrivi: “in verità vi dico, finché non siano passati il cielo e la terra, non passerà neppure un iota o un segno dalla Legge, senza che tutto sia compiuto. Chi dunque trasgredirà uno solo di questi precetti, anche minimi, e insegnerà agli uomini a fare altrettanto, sarà considerato minimo nel regno dei cieli. Chi invece li osserverà e li insegnerà agli uomini, sarà considerato grande nel regno dei cieli";

figlia, ora riposati; incanta la Mia Anima con la tua fede di fanciullo; vieni, riposati in Me; Io il Signore, ti benedico, amaMi;

Lodato sia nostro Signore!


1 A questo punto ho ricevuto una frase in una lingua a me sconosciuta.
2 Sir 24,17-21
3 Visione interiore dell’Albero della Vita.
4 Mt 16, 18-19


PRECEDENTE   -   INDICE   -   SUCCESSIVO

 

Lista Cronologica
Un elenco completo dei Messaggi in ordine cronologico
 

Lista Alfabetica
Un elenco completo dei Messaggi in ordine alfabetico
 

Messaggi Recenti
Un piccolo numero di Messaggi che sono stati resi disponibili dopo le "Odi della Santissima Trinità", gli ultimi pubblicati nel 2003.
 

Lista Quaderno
Un elenco completo dei Messaggi raggruppati per quaderni
 

Il Mio Angelo Daniele
(IN INGLESE) L'alba dei messaggi. Vassula parla con il suo Angelo Custode Daniele
 

Apps Mobile
Scaricare l'applicazione iPhone/iPad appena rinnovata e avere i Messaggi mentre si è in viaggio
 

Scaricare i Messaggi
Messaggi in formato PDF disponibile da scaricare
 

Messaggi Manoscritti
I Messaggi originali scritti a mano, online
 

Libro Online
I Messaggi ora disponibili per la lettura come libro online
 

Cerca Messaggio
Ricerca all'interno del testo dei Messaggi
 

Messaggio a caso
Messaggio selezionato in modo casuale
 

 



Ricerca veloce

© Vassula Rydén 1986 Tutti i diritti riservati
X
Enter search words below and click the 'Search' button. Words must be separated by a space only.
 

EXAMPLE: "Jesus Christ" AND saviour
 
 
OR, enter date to go directly to a Message