DHTML Menu By Milonic JavaScript

Italian » I Messaggi »

Io sono la Porta del Cielo

30 Settembre, 2019

possa la Mia Pace che ti è donata, regnare su di te e su ciascuno che invoca il Mio Nome ...

figlia, mantieni vivo in te tutto ciò che ti è stato insegnato, questo è ciò che ti ho ordinato sin dall'inizio ... lo Spirito Santo, Datore di Vita, distribuisce i Suoi doni a ciascuno di voi e ciascuno ha ricevuto la sua parte di grazia ; alcuni di voi sono rimasti nella Sua grazia, altri, con il tempo, si sono estraniati da Me, da una vita in Dio e si sono allontanati da Me; quando incontrano la Mia Croce Ne sono terrorizzati; non vi ho insegnato che Io e la Mia Croce siamo legati e inseparabili?

oggi queste anime sono morte, ma Io sono troppo sensibile, troppo compassionevole per lasciarle vivere nel peccato fino a quando non incontreranno la Morte e verranno giudicate; il Mio Amore Mi costringe a trovare mezzi diversi per raggiungerle tutte, poiché tutti sono destinati a vivere e condividere la Mia Gloria; Mio Padre ed Io vi amiamo tutti con così tanto amore, sì, alla follia! un Amore che non può tenerCi lontano da voi, un Amore che ci tiene uniti; a motivo del Mio Amore sono diventato Carne per vivere in mezzo a voi e dimorare in mezzo a voi1 a motivo della grandezza del Mio Amore, ho volontariamente sofferto la Mia Passione per liberare la Mia creazione e redimervi tutti;

così oggi ti chiedo, figlia, di essere radiosa e felice! brilla dall'interno e dall'esterno; ‘δόξασε με κάθε στιγμή, κάθε λεπτό, κάθε ώρα, σε όλα, και σε όλες τις περιπτώσεις…2

benediciMi per tutto e per ogni cosa ... segui i Miei passi, sii tutt'uno con Me; accogliMi sempre nella tua vita e lasciaMi far parte della tua vita; sii la Mia mano, sii il Mio piede, sii il Mio intero Corpo! mi chiederai "come? cosa intendi? e come è possibile che tu, la miserabile, il granello di polvere, la piccola creatura gracile possa essere la Mia mano, il Mio Piede e il Mio Corpo?" bene, hai dimenticato che, nell’averMi dato la tua volontà,la tua intera volontà, essendo così morta a te stessa, non sussiste più nulla di te?3 se a te, che sei l’ultima e la più miserabile, ti è stato dato così tanto, quanto più ancora non darei al resto di voi che Mi ha sempre amato? se volete ottenere la deificazione, io, Dio, che sono indivisibile nella mia Divinità, vi chiedo di offrirMi la vostra volontà e morire a voi stessi affinché non rimanga niente di voi; niente! allora con maestà e potenza vi eleverò per rendervi parte di Me; vi ingloberò e vi avvolgerò completamente in modo che tutti voi facciate parte di Me; vi renderò perfetti affinché tutto ciò che era intriso di peccato sia bello e radioso nella Mia Luce e nella vostra trasfigurazione, divina e totalmente gloriosa; questo è il modo in cui entrerete in Paradiso;

Io Sono la Porta del Cielo;

non rimanete inerti e razionalisti, poiché ciò vi trasforma in un essere pragmatico4 e, in una cecità spirituale che porta la Morte, vi è impedito di comprendere la Mia Lingua; vi dico, se siete ancora sepolti nella vostra oscurità e in voi stessi, quale speranza vi rimane? non restati inerti come un corpo morto, un cadavere, privato di ciò che vi sto offrendo! cercate di staccarvi da tutto ciò che vi tiene lontano da Me, rompete questa barriera di riluttanza, di razionalismo, rallegratevi e gettate via questa tristezza e questa paura di Me!

avete mai sentito parlare di Amore illimitato? un Amore che irradia e regna dal centro dell'Universo, espandendosi da lì verso il resto di tutto l'Universo? il Mio Amore trascende ogni essenza; Io sono soprattutto essenza, sono una Rivelazione Luminosa nell’intero Cosmo e in ogni cuore Che vi consente di raggiungere le vette della contemplazione; il Mio Amore ingloba la vostra anima, la vostra mente, il vostro intelletto e penetra il vostro cuore come la rugiada del mattino stillante dal cielo; ogni goccia di rugiada scintillante diventa un rimedio curativo per ciascuna delle vostre carenze del corpo e dell’anima; immersi nella Mia Luce, il vostro corpo e la vostra anima acquisiranno quindi l'impassibilità e la divinità; finalmente, Io, che sono lo Sposo della Mia creazione, come vi avevo ben spiegato in passato5, entrerò nel vostro cuore una volta che Me lo avrete permesso, e voi, senza la minima esitazione, sarete completamente disposti ad intrecciarvi nel Mio ardente abbraccio, sapendo che cadere nell'ardente abbraccio Mio, vostro Dio, vi infiammerà; sarete inglobati nel Fuoco, un Fuoco che vi porterà alla Vita, che sono Io; e mentre entrerete nella Vita, tutto il vostro essere sarà di abbagliante candore, splendente, illuminato con veli scintillanti di Luce e Zaffiri, e tutte le vostre membra spariranno in Me, diventando ancora più belle quando, in questo momento di trasfigurazione, vi ungerò, versando mirra dalle Mie Dita sulla vostra testa fino ai vostri piedi;

ti ritroverai al di fuori di ciò che ti circonda e al di là delle moltitudini, oltre il rumore, oltre tutto ciò che l'uomo ha costruito, oltre tutto ciò che è umano e corporale e finalmente Mi vedrai ... in quell'istante ineffabile, ancora inebriato per averMi visto, mentre tremerai con tutto il tuo essere, oserai alzare gli occhi per fissare i Miei Occhi, quegli Occhi che ti hanno modellato, quegli Occhi che piangevano per te quando ti eri allontanato da Me, quegli Occhi che ti avevano compatito nella tua miseria, quegli Occhi che non ti hanno mai perso di Vista e che ti hanno seguito per riportarti al Diletto e a Colui al Quale sei sempre appartenuto; tu afferrerai l’Amore Infinito che ho per te, miserabile piccola creatura! quegli Occhi che sono Oceani d'Amore ... tremante di emozione, prendendo coscienza delle profondità del Mio Amore, il tuo cuore sarà ferito, una cicatrice che non guarirà mai, nella scoperta della Bellezza del tuo Dio; nella scoperta del Suo Splendore, Suo Formidabile Fascino, tu fisserai il tuo sguardo sull'Unico e solo Dio, scintillante nella Sua Luce Gloriosa, scoprirai il Datore di Vita, il Signore dei signori che ha versato il Suo Proprio Sangue per voi per redimervi e salvarvi perché voi condivideste la Sua Gloria ... il tuo sposo, il tuo Diletto continuerà ad attirarti più ancora a Lui con fili d'oro perché tu non sia più separato da Lui; noi diventeremo Uno; la tua anima sarà unita a Me e Io, Dio, sarò unito a te;

anima! averMi desiderato, aver avuto sete di Me, figlia Mia, ti ha condotta, nella tua contemplazione, a Me, ad un fidanzamento, ad un matrimonio mistico, nel Divino Amore... e la notte profonda è già svanita dalla tua anima, i piaceri carnali sono solo del passato e rimangono nel passato, rassomiglianti a polvere e cenere, perché ora davanti a te è la Gloria Visibile, al di là di ogni confronto, più bella della luna, più luminosa del sole;

dal giorno in cui sei nata, ti ho inseguita con un ardente desiderio di farti Mia in una Unione Divina, conducendoti in un'unione nuziale mistica, per avvolgerti con i radianti veli matrimoniali dell'immortalità mentre ti visitavo come uno Sposo per sposarti e farti diventare la Mia Sposa ... e tu, se tu ti fossi pienamente resa conto Chi era con te che si appoggiava a te, tu avresti gioito;

ti ho allora condotta, se ricordi bene, nella camera di Mia Madre, nella stanza in cui Ella ti avrebbe resa perfetta; ora sono finalmente entrato nella tua vita e ho ravvivato il desiderio nel tuo arduo cammino di raggiungerMi e restare la Mia fedele Sposa, questa volta ad ogni costo da parte tua; avendo scoperto la Mia incomparabile Bellezza, avendo preso coscienza che la nostra Unione Divina porta l’impassibilità che allontana le anime dal mondo, la tua anima osserverà i Miei precetti, le tue labbra Mi proclameranno lodi; dopo esser tornato per risvegliarti dal tuo sonno profondo e dopo che tu avrai visto la Mia incomparabile Bellezza, ti lascerai il mondo alle spalle, allontanandoti da lui per saziarti, invece, nel Mio abbraccio di Tenerezza Divina;

O cosa non farei per ogni anima!

Gioisco pienamente per essere con te! Ti sei degnato di farmi entrare nel Tuo abbraccio in cui Mi trovo avviluppata nel Tenero Amore, nella Sicurezza, sentendo che sono a Casa e che noi siamo parenti, sensazioni come se ti avessi conosciuto da sempre, sentimenti di intimità e che sei sempre stato là!

non essere sopraffatta dall’emozione!

Non sono solo sopraffatta dall’emozione, ma sono a corto di parole per descrivere i miei sentimenti ... mi è impossibile esprimere ciò che vorrei veramente dire...

non ho bisogno di parole per conoscerti e sapere cosa è scritto nel tuo cuore, Io leggo il tuo cuore e questo è sufficiente!

Se potessi essere audace ora, vorrei dirTi questo: desidero contemplare di più il tuo Santo Volto, vorrei vederTi faccia a faccia ...

un giorno lo farai ... ma beati sono quelli che Mi hanno visto come una semplice Luce nelle loro tenebre, e ancora più beati sono quelli che non mi hanno visto ma hanno creduto in Me; beati quelli che sono stati invitati a portarMi come loro veste nuziale, essi vedranno la Luce; e beati quelli che hanno seguito perpetuamente e instancabilmente la Mia Croce e L'hanno abbracciata, saranno elevati al Paradiso e vivranno nella Luce;

la mia Luce Divina si unisce a ogni anima, a ogni essere, anche se alcuni si sono truccati nel buio per assomigliare a Me, la Mia Luce è molto più forte di loro e quindi trafigge l'angolo più oscuro, il buco più oscuro per brillare su di loro e guarirli ... colui che è visitato dalla Saggezza è illuminato per aver compreso la Mia Volontà e le Mie parole ora; la sua mente, i suoi pensieri, il suo comportamento, il suo tentativo di raggiungerMi e i suoi atti Mi glorificheranno; essi capiranno che senza la Mia rivelazione nel loro cuore, donata da Me, la saggezza dei filosofi è incapace e insufficiente per raggiungere la Saggezza che viene dall'alto, da Me;

rimani come una bambina, Vassula, e piccola perché questo è ciò che ti tiene nascosta nel Mio Sacro Cuore; l'amore ti ama! ic


1 Nell'Eucarestia
2 Ho sentito Gesù parlarmi in greco e dire: lodaMi ogni momento, ogni minuto, ogni ora, in tutte e in ogni circostanza
3 Ho simultaneamente sentito: che nient’altro rimane di te
4 Ho anche sentito, nello stesso momento ‘reasoning’: (‘un essere di ragionamento)
5 Nei testi de: Odi della Santa Trinità e Cantico dello Sposo
6 All’età di circa 10 anni, il Signore mi dette un sogno in cui Lui era il mio Sposo ed io mi vedevo vicina a Lui sposata, mentre la gente si rallegrava e noi camminavamo facendo ondeggiare le palme lungo il nostro cammino. Poi mi ha condotta in una camera dove Sua Madre mi stava aspettando con grande gioia. Ella mi ha accolta e sistemato il vestito da sposa e i capelli per Suo Figlio...


PRECEDENTE   -   INDICE   -   SUCCESSIVO

 

Lista Cronologica
Un elenco completo dei Messaggi in ordine cronologico
 

Lista Alfabetica
Un elenco completo dei Messaggi in ordine alfabetico
 

Messaggi Recenti
Un piccolo numero di Messaggi che sono stati resi disponibili dopo le "Odi della Santissima Trinità", gli ultimi pubblicati nel 2003.
 

Lista Quaderno
Un elenco completo dei Messaggi raggruppati per quaderni
 

Il Mio Angelo Daniele
(IN INGLESE) L'alba dei messaggi. Vassula parla con il suo Angelo Custode Daniele
 

Apps Mobile
Scaricare l'applicazione iPhone/iPad appena rinnovata e avere i Messaggi mentre si è in viaggio
 

Scaricare i Messaggi
Messaggi in formato PDF disponibile da scaricare
 

Messaggi Manoscritti
I Messaggi originali scritti a mano, online
 

Libro Online
I Messaggi ora disponibili per la lettura come libro online
 

Cerca Messaggio
Ricerca all'interno del testo dei Messaggi
 

Messaggio a caso
Randomly Selected Message
 

 



Ricerca veloce

© Vassula Rydén 1986 Tutti i diritti riservati
X
Enter search words below and click the 'Search' button. Words must be separated by a space only.
 

EXAMPLE: "Jesus Christ" AND saviour
 
 
OR, enter date to go directly to a Message