DHTML Menu By Milonic JavaScript

Italian » I Messaggi »

16 Ottobre, 2000

16 Ottobre, 2000

Il Signore è buono perché mi ha istruita;
Egli è conosciuto come Colui
che insegna e istruisce
i poveri e i miserabili;

Mio Padre, tuo Padre,
è rivestito di Potenza e di Maestà;
lodiamolo ad una sola voce
e adempiamo i voti
che voi e io abbiamo fatto all’Altissimo;

Indirizziamo il nostro poema al Re;
ma come temo di sentir dire:
“sei stata presente al Mio Consiglio?”

non avere paura, Io ti ho fatta uscire da sotto la terra, ti ho dissotterrata e ho detto:

“la pace sarà tua, figlia Mia;”

fuori dalla terra d’Egitto ho suscitato profeti e santi; una benedizione sulla terra d’Egitto: possa il suo fogliame rimanere verde e gli alberi che crescono lungo le sponde del Nilo possano prosperare e continuare a produrre i loro frutti per nutrire la loro gente; un trono glorioso è stato innalzato in ogni luogo in cui la Vergine Maria, Mia Madre, Giuseppe il Giusto e Io Stesso siamo passati;

“Egitto, Noi abbiamo calpestato il tuo suolo e l’incenso si è alzato al cielo al nostro passaggio; non hai letto nelle Scritture:

‘Ambasciatori verranno dall’Egitto’1

dunque, non sapevi che Io ho unto anche te?2 la grandezza del Mio amore per te non è minore dell’altezza del cielo sulla terra; possa il tuo suolo continuare a produrre cibo e a mantenerti felice;”

tu Mi hai chiesto, Vassula, se Io sono pienamente in te, Io, il Dio trascendente; Mia benamata, ho mostrato i Miei segni e le Mie meraviglie in colei che ho favorita e ti ho unta nel Mio Amore esuberante; inebriato dalla tua debolezza, ti ho portato nelle Mie Mani, mentre Olio gocciolava come mirra distillata sopra tutta te, coprendo la tua testa con l’olio di unzione, prendendo la forma di zaffiri, per presentarti al Padre che, alla vista di tutti i segni di Suo Figlio su di te, ti benedirà3 e converserà con te; nella Mia immensa generosità, Io ho soffiato su di te il Mio profumo affinché tu diffonda il Suo dolce aroma attorno a te, allora i tuoi nemici, che sono le forze delle tenebre guidate da Lucifero e da Satana e che contrastano la Mia Divinità, sapranno che tu hai un Testimone in Cielo e un Difensore nelle Altezze che ti sosterrà fino a che compirai la tua missione;

tutto questo ti sembra stravagante? perché? nessuno è uguale a Me! Io non sono un semplice rotolo di libro! Mia Vassula, Io non sono un testo stampato! tanta mancanza di fiducia, come se tu avessi ricevuto spine sulle mani invece di benedizioni!4

lascia che i tuoi nemici, nella loro malizia, scaglino minacce contro di te, contro di Me, contro la Mia Divinità; lasciali; non sarà permesso ad alcuno di loro di trionfare su di te, a nessuno! e questo è il tuo Dio, l’Altissimo che parla; che gli scettici, coloro che hanno lo spirito razionalista, i Farisei del vostro tempo, che fino ad ora non hanno mai cercato di vederMi nella Mia Luce Trascendente e nella Mia Gloria, proclamino la loro conoscenza e il loro discernimento dalla Mia Bocca, perché Io continuo a rinnovare la Mia Creazione .... ma questo è dimenticato e nei loro cuori Io sono come fossi morto;

Io vi dico5: “non toccate i Miei consacrati, non fate alcun male ai Miei profeti”6 e tu, Vassula, che, affrontandoMi, hai paura che Io ti chieda: “sei stata presente al Mio Consiglio?” ascolta: il Discernimento non ha forse dato luce ai tuoi occhi? la Sapienza non ha mormorato la Sua conoscenza nel tuo intelletto lungo tutti questi anni in cui hai avuto la Mia unzione? a causa della tua nullità e della tua miseria, Io, lo Sposo della Mia creazione, Mi sono chinato fino a te, fanciulla analfabeta che eri della Mia Parola;7 eri ignorante e imprudente ad ogni flusso delle divine parole, ma, tuttavia, sotto tutto questo fango, scrutandoti, ho potuto scorgere una nobile scintilla per il Mio Santo Nome;

e ora, per farti ricordare: chi ti ha allevata? non è stata la Sapienza? non è stata Lei la tua Educatrice? e chi ti ha guidata perché camminassi unicamente su zaffiri?8 non è stata la Sapienza? e chi ti ha avvolto per elevarti ai cieli? non è stata la Sapienza? non ti ho predetto come dovevo stabilire il Mio Regno in ogni cuore, attraverso i Miei Messaggi? e che, attraverso il Mio Santo Spirito avrei educato questi cuori per trasformarli in apostoli per i vostri tempi?

bambina del Mio Sacro Cuore che Io ho legata a Me “élla9; mi me fovásse, allá min amfivolíss ... se thiálexa yia to érgho mou ... affissé tis amfivolíes sou, élla...10

scrivi: Io stabilirò, come ti ho detto, il Mio Regno in ogni cuore che si apre alla Mia Parola; non aver paura delle offese che ti fanno gli uomini mortali per attaccarti, non temere la furia dell’oppressore; ho sigillato le Mie Parole sul tuo cuore e ho fatto scendere gocce di mirra sulle tue labbra affinché si aprano con grazia per annunciare la pace e portare l’unità nei cuori dei Miei figli e delle Mie figlie; lascia che gli orgogliosi si meraviglino della tua perseveranza che è data dal Mio Spirito a coloro che sono perseguitati per Causa Mia, e lascia che evitino di incontrarti, come fanno;11 nel Mio Giorno, Io a Mia volta, li eviterò; mentre essi ti trattano aspramente, aggirandosi attorno a te, sopporta questa asprezza umilmente e con dignità, perché attraverso questi uomini arroganti, riceverai la ricompensa in cielo ... attraverso le tue sofferenze tu sollevi anime che sono colte dal sonno o che sono state sviate ad opera del mondo;

Io ti rivelerò la fornace del Mio Cuore; continuerò ad insegnarti la conoscenza della Sapienza e benedirò i tuoi passi quando cammini con Me; mentre tu cammini sul cammino dell’unità, sposa Mia, tieniti saldamente al tuo Sposo e Io alla fine vincerò;

(Dio è accanto a te e ti ama! Io Sono;

(Questa riga è ‘fuori dal contesto’. Quando il messaggio non era ancora terminato e doveva ancora essere completato, su richiesta del Padre Gerhard Wenzel, ho aperto il mio quaderno a questa pagina mentre egli mi filmava a distanza. Egli voleva che io apparissi come fossi sotto dettatura; quando all’improvviso, il Signore è venuto e ha detto, prendendo la mia mano: “Dio è accanto a te e ti ama! Io Sono!

” Il messaggio di cui sopra non era ancora terminato ma lasciato in sospeso.)

Io sono il Supremo Sommo Sacerdote di tutta la Mia Casa, questa Casa che nella loro mancanza di amore gli uomini hanno impietosamente diviso; quindi debbo Io rimanere a guardare la Mia Casa venire divisa e in una tale ribellione, senza intervenire? che cosa professano essi12? nel nome di chi professano la loro fede? Io ho abbassato i Miei Occhi per non vederli innalzarMi nelle loro mani senza fede, senza santità; tuttavia per l’amore che ho per i Miei fedeli, Io discendo nelle loro mani; alla Mia Eucarestia viene data sempre meno importanza;

Io, il Re Illustre, Maestà al di sopra di tutte le maestà, Sovrano al di sopra di tutti i sovrani, Io vi chiamo per grazia a mangiare questa volta la Manna vivente, il Pane del Cielo, sotto forma dell’Eucarestia; così, Io dico a quelle chiese il cui clero non ha accettato il Mio Mistero:

“ritornate in voi e cercateMi sinceramente, controllate il vostro risentimento anche verso Mia Madre; che ogni razza sappia che la Mia Carne e il Mio Sangue vengono da Mia Madre; sì il Mio Corpo viene dalla Santissima Vergine, dal sangue puro; sia benedetto il Suo Nome;

“per salvare tutti gli umili della terra che Mi ricevono e per dare loro una vita imperitura, Io sono divenuto Pane per donarMi a tutti voi; e, attraverso questa Comunione, Io santifico tutti coloro che Mi ricevono, deificandoli perché diventino carne della Mia Carne, ossa delle Mie Ossa; essendo partecipi con Me, con Me che sono divino, voi e Io diveniamo un solo corpo spiritualmente unito; noi diventiamo parenti, perché Io posso trasformarvi in dei per partecipazione; attraverso la Mia Divinità, Io deifico gli uomini;”

non avete sentito: “anche voi siete dèi, siete tutti figli dell’Altissimo;”13 ora Io sono giudicato dagli uomini; la Veste14 che può coprirvi, ornandovi maestosamente, dandovi una metamorfosi, divinizzandovi, è rifiutato da quelle chiese che non possono comprendere il Mio Mistero;

oggi, nuovamente, Io grido dal Cielo: “fratelli, perché minate la Mia Divinità? se voi pretendete di essere coloro che sanno ciò che è giusto, perché il vostro spirito depreda la Mia Chiesa? Io vi sto invitando a regnare con Me, Io vi sto invitando a governare con Me, Io vi sto invitando a celebrare la Messa e a prendere parte al Divino Mistero nel modo in cui Io l’ho veramente istituito;”

E se essi non ascolteranno?

gli arroganti si fanno incessantemente beffa di Me, ed è perché si sono allontanati dalla Mia Luce; Io sono presente nella Mia Eucarestia, ma finché non vedranno la Mia Divinità con gli occhi dello spirito, continueranno ad essere come un uomo sonnolento che non afferra nulla di ciò che gli si dice; “che cosa avete detto? avete parlato a me? eh? vi domanderà;

queste chiese Mi proclamano regale e glorioso, esse affermano il Mio potere, proclamando la Mia temibile potenza, cantando a Me le loro lodi, riconoscendo la Mia Onnipotenza e le Mie potenti meraviglie, ma Io divento una pietra d’inciampo quando si tratta di misurare la magnificenza della Mia Divinità e della Mia Presenza nell’Eucarestia; oggi questa è la pietra di inciampo rigettata dal costruttori e non comprendono che invece è la chiave di volta;

e tu, figlia Mia, continua a proclamare Me come il tuo unico Amore e dì queste parole ai tuoi fratelli e sorelle: “il Signore è buono, perché mi ha istruita; Egli è conosciuto come Colui che istruisce i poveri e i miserabili ...”

figlia delicata, Io condividerò qualcosa con te: presto lascerò che il dragone mangi la sua coda, presto darò ordini dal cielo; Io intendo restaurare la Mia Casa; erigerò nuovamente la Mia Eucarestia nelle case15 che sono state spogliate della Mia Presenza ed esse diventeranno sante; tu16 sei stata saccheggiata della Mia Sovranità, rasa al suolo dal dragone; tuttavia Io ti dico, Io dico a ciascuno di voi: il Mio Spirito sarà riversato sulla terra per impregnarla della rugiada del cielo e l’erba della terra sarà più verde, e gli alberi fioriranno e il loro fogliame sarà magnifico e i loro frutti abbondanti, sì! abbondanti, aspettate e vedrete!

17“chi ti ha detto che durerai per sempre? tu ti sei abbastanza a lungo librato in volo come un’aquila ponendo il tuo nido e il tuo pungiglione fra le stelle;18 ora vieni ad affrontare Me in battaglia; tu non affronterai Abele; Io scaraventerò giù il tuo pugnale; tu hai spogliato la Mia Casa, e in Essa hai rubato ciò che vi era di più Prezioso; tu hai rubato per la soddisfazione del tuo cuore; hai attraversato il cancello del Mio popolo e l’hai reso cieco; ma ora il tuo tempo è finito, anche se tu credi di potere ancora estendere il tuo regno di tenebre per fuorviare il Mio popolo; non più; la giustizia è pronta a scorrere come acqua e il Mio Spirito come un torrente incontenibile ...”

è prossimo il tempo in cui si griderà: “ah, i tempi sono così buoni ora…” vieni, ti concedo un po’ di riposo, perché tu possa riprendere nuovo vigore; vivi i Miei messaggi e segui il sentiero che ho tracciato per te .... ic;


1 Sal. 68, 32.
2 Nostro Signore mi ha fatto comprendere che anche l’Egitto, come la Terra Santa, deve essere considerato Santo. Nostro Signore mi ha fatto comprendere che l’Egitto ha protetto la Sacra Famiglia quando vi era fuggita. L’Egitto L’ha nutrita e dissetata, ma soprattutto L’ha protetta e Dio non dimentica mai una buona azione.
3 Questo mi ricorda la benedizione di Giacobbe. (Gn. 27)
4 Quel giorno ero improvvisamente tormentata da dubbi, nella mia estrema debolezza. Il Signore mi ha parlato pazientemente, come si parla ad un bambino che ha il cuore spezzato.
5 Il Signore parla agli scettici.
6 Sal. 105, 15.
7 Il Signore ha usato una parola francese invece di quella inglese: “illiterate”, perché così Gli è piaciuto.
8 Zaffiri rappresentano le virtù.
9 In greco.
10 Traduzione: ‘Vieni, non aver paura di Me, ma non dubitare ... Io ti ho scelta per la Mia Opera ... lascia i tuoi dubbi, vieni...’
11 Alcuni Vescovi, quando è stato loro chiesto di incontrarmi, appena sentono il mio nome, si adirano giungendo ad una totale frenesia.
12 Coloro che non hanno ancora capito che per unirsi dovranno piegarsi nell’umiltà e amare.
13 Sal. 82, 6.
14 Nome simbolico che indica il Cristo.
15 Il Signore intende le chiese.
16 Il Signore intende la Chiesa.
17 Il Signore improvvisamente si è volto verso il maligno (il dragone) e ha detto le seguenti parole.
18 Allo stesso tempo ho inteso: “fra i fedeli”.


PRECEDENTE   -   INDICE   -   SUCCESSIVO

 

Lista Cronologica
Un elenco completo dei Messaggi in ordine cronologico
 

Lista Alfabetica
Un elenco completo dei Messaggi in ordine alfabetico
 

Messaggi Recenti
Un piccolo numero di Messaggi che sono stati resi disponibili dopo le "Odi della Santissima Trinità", gli ultimi pubblicati nel 2003.
 

Lista Quaderno
Un elenco completo dei Messaggi raggruppati per quaderni
 

Il Mio Angelo Daniele
(IN INGLESE) L'alba dei messaggi. Vassula parla con il suo Angelo Custode Daniele
 

Apps Mobile
Scaricare l'applicazione iPhone/iPad appena rinnovata e avere i Messaggi mentre si è in viaggio
 

Scaricare i Messaggi
Messaggi in formato PDF disponibile da scaricare
 

Messaggi Manoscritti
I Messaggi originali scritti a mano, online
 

Libro Online
I Messaggi ora disponibili per la lettura come libro online
 

Cerca Messaggio
Ricerca all'interno del testo dei Messaggi
 

Messaggio a caso
Randomly Selected Message
 

 



Ricerca veloce

© Vassula Rydén 1986 Tutti i diritti riservati
X
Enter search words below and click the 'Search' button. Words must be separated by a space only.
 

EXAMPLE: "Jesus Christ" AND saviour
 
 
OR, enter date to go directly to a Message