DHTML Menu By Milonic JavaScript

Italian » I Messaggi »

2 Novembre, 1997

2 Novembre, 1997

(Domenica)

(Mentre assistevo alla S. Messa nella chiesa Greco Ortodossa, all’improvviso mi afferrò un timore al pensiero che potessi non essere disposta a ricevere il Nostro Buon Signore nella Santa Eucarestia e che, se le cose stavano così, potevo provocare su di me, con collera, il Giudizio di Dio.

Mentre questi pensieri andavano e venivano nella mia mente, improvvisamente sentii nel mio cuore una gioia e una delizia che, anche se venivano dapprima dal mio cuore, mi sembrava che si spandessero come un liquido caldo che mi leniva fin dentro le ossa. Mentre scoprivo questa consolazione, la mia anima si trasformava per uscire dalle sue paure e dalla sua malinconia per entrare nelle delizie e nella luce. In questa gioia la mia anima lodò il Signore e cantai per Lui in silenzio. Ero risuscitata.

Allora, all’improvviso, vidi nostro Signore aprire la Bocca per dirmi qualche cosa. Non potevo mancare di notare quanto Egli fosse contento e dolcemente mi disse...)

vieni a Me ....

(...mentre apriva il suo mantello turchese. Questo Suo gesto mi attirò come il ferro viene attirato e sollevato da una calamita. Allo stesso modo la mia anima fu irresistibilmente attratta dal suo Cuore. E mi sono trovata con il capo adagiato sul Suo Petto. Allora, più teneramente che mai, l’Amante dell’umanità mi ha detto...)

ah! fino a qual punto puoi essere miserabile!

(...Io stavo pensando: “E’ mai possibile stringere del fuoco al seno senza bruciarsi? Eccomi ad abbracciare il Sacro Cuore, come può il mio cuore non infiammarsi d’amore?”

Mentre la mia testa era posata sul Suo Cuore Divino e mentre ancora riposavo sul Suo Seno, ho sentito il Suo Seno fondere e la mia testa essere assorbita nel Suo Corpo. La mia testa Lo trapassava e penetrava nel Suo Sacro Cuore e mi sono ritrovata con il capo inglobato nel Suo Cuore, riposando in questo modo sul Figlio che è il più vicino al Cuore del Padre...)

questo Cuore è il tuo luogo di riposo; vascello-della-Mia-Luce, questo Cuore è l’Unico, il Primo e l’Ultimo luogo in cui le vostre anime tormentate troveranno una pace e una dolcezza eterne e affettuose;

(...mentre il mio Diletto mi diceva queste dolci parole, mise le sue braccia attorno a me, stringendomi ancora più al Suo Seno, come uno che voglia proteggere un altro dal freddo. Mi avvolse completamente nel Suo Mantello. Questo modo di tenermi era come quello di uno che abbia paura di perdere colui che stringe. Mentre provavo quest’esperienza, in Chiesa, mi chiedevo se dovessi scriverla o meno e allora Egli mi ha detto...)

scrivila per il bene delle anime e, quando scriverai, anche Io Mi unirò per scrivere la Mia parte;

(...il Cuore del Signore aveva ora interamente assorbito la mia testa. Era come una porta verso il Cielo e, in quei momenti deliziosi, mentre la mia anima godeva di questa ineffabile dolcezza e tenerezza del riposo celeste, la mia testa era costantemente coperta di carezze...)

Io sono stato prodigo dei Miei favori verso la tua anima; ti chiedo ora di rimanere nel Mio Cuore in questo modo; resta con Me, Mia diletta;

(...poi, mentre la mia anima sentiva l’ebbrezza, come inebriata dal vino, il Signore mi fece gustare nel Suo Cuore la dolcezza di Sé ricordandomi il dolce sapore della nostra Santa Comunione1 e, nello stesso tempo, il mio capo fu ricoperto di un dolce profumo, nuovamente come la Santa Comunione.

Poi, mentre ero ancora in questo riposo, notai che tutt’intorno a me si riempiva di fumo, il dolce fumo dell’incenso. In questa atmosfera serena continuavo a sentire il mio Signore e mio Diletto ripetere queste parole...”

rimani qui, rimani in Me, poi vieni avanti e riceviMi; deliziaMi e rimani qui;

(...ho sospirato e mi sono chiesta che cosa potesse dilettare tanto Nostro Signore in una creatura come me, il nulla di nulla. Lui, l’Essere Perfetto, Lui che basta a Se Stesso; come era possibile anche solo immaginare che mi avesse guardato due volte?...)

la tua totale miseria commuove il Mio Cuore e il Mio intero Essere a tal punto che i Miei Occhi si riempiono di lacrime di Misericordia ogni volta che ti guardo,

(...stavo per dire qualcosa.)

no; non parlare; assorbi la Mia Pace e soddisfa il tuo Cuore in questo silenzio; gioisci di questi momenti di grazia e aspira la dolcezza che il tuo Signore ti offre; rinfresca il tuo cuore, Mia amata, rimani nel Mio abbraccio e lasciati amare; non permettere al tuo spirito di vagare nel mondo, poiché dal mondo non riceverai nulla; vieni a Me e gusta il Mio dolce amore che ho per te e che ho sempre avuto per te;2 - dì piuttosto: un’ineffabile debolezza per te;

carissima gemma nella Mia Mano, l’unzione del Mio Amore per te è così grande che in questi momenti infiammati d’amore, i Miei Occhi Divini non possono far altro che essere fissi su di te; pensa fortemente a questo, finché Io venga a prenderti;

Io non trovo altro piacere altrove che in quei momenti in cui sono con te e tu sei come un libro aperto per Me perché Io scriva in te il Mio Nuovo Inno d’Amore; sii sempre pronta per Me e ben disposta e, in questo modo tu salverai allo stesso tempo te stessa e quanti ti ascoltano; ti ho formata perché diventassi Mia allieva;

Signore, quando ci penso, Tu mi hai
formata nel modo più sorprendente;
Tu mi hai formata nel silenzio,
con il Tuo Santo Spirito
e soffiando in me queste divine rivelazioni
che vengono dal Tuo Sacro Cuore!
Non era così quando
Tu hai istruito direttamente i tuoi
discepoli!

sì! Io ho voluto che tu ti volgessi verso di Me con tutto il cuore, affinché Io potessi attirare il tuo cuore al Mio Amore e alla Mia Fortezza; volevo preparare la tua anima a portare il Mio Messaggio Divino; ah! Vassula, tutto ciò che ti dico ora, tu lo sentirai di nuovo quando Io ti apparirò apertamente al tempo stabilito; ora la Mia Anima gioisce guardando il Mio giardino3 e Io godo di respirare in te; ogni passo che tu Mi permetti di fare nel Mio giardino, sarà fatto con dolcezza e sarà di consolazione per te;

Quando il tuo Sguardo Divino
si è volto verso la terra
per rapire il mio cuore,
come è possibile che soltanto vedendomi,
Tu non sia fuggito, ma invece
la mia indegnità Ti abbia dato tanta gioia
attirandoTi a me?

Io sono conosciuto come Colui che chiama gli ultimi della Mia creazione; quindi Io ti ho visto e ti ho amata ....4 Io ti ho detto dal principio che se tu mi avessi permesso di formarti, Io ti avrei condotta con legami d’amore attraverso la Mia grazia, imprimendo sulla tua anima la Mia Divina Immagine e, con questo Sigillo Divino che è l’impronta della Santa Trinità, tu saresti stata attirata nella pienezza della Nostra Deità, rendendo così perfetta la tua unione intima con Noi nel nostro Divino Amore;

Io ancora intendo, carissima, continuare a sussurrare nel tuo orecchio le Mie rivelazioni segrete e, mentre riverserò su di te in abbondanza i Miei doni e i Miei favori per Mio grande piacere, Io ti ricorderò che, avendo attirato il tuo cuore nel Mio così inseparabilmente, ciò è stato perché attraverso questo gesto gentile da parte Mia, la nostra unione fosse completa e perché il tuo spirito, attraverso la Mia grazia, diventasse uno con Me;5 Io ti avevo dato una preghiera6 con la quale consacrarti corpo e anima al Mio Sacro Cuore, affinché i tuoi pensieri divenissero i Miei pensieri, le tue azioni divenissero le Mie azioni, dandoMi volontariamente la tua volontà affinché la Mia Volontà fosse fatta in te;

Io ti ricordo che, riposando la tua testa sul Mio Cuore, in questi momenti di gioia interiore, Io sarò il movimento del tuo cuore, l’eloquenza e il fascino dei tuoi discorsi; Io sarò la luce dei tuoi occhi per dare buoni consigli a coloro che ne hanno bisogno; ciascuno dei tuoi movimenti, ogni tuo gesto verrà da Me; tu ascolterai tutti i Miei sospiri comprendendo7 il loro significato affinché tu agisca secondo la Mia Divina Volontà; per mezzo della grazia, tu inalerai la Mia dolcezza come facevi quando la tua testa si riposava sul Mio Cuore, gustando il Suo dolce sapore;8

ricordi come Mio Padre ti ha istruito?9 egli ti aveva detto che se tu Gli avessi permesso di rinforzare i legami di unione con Lui, la tua anima allora sarebbe stata talmente unita a Lui e il tuo spirito così inglobato nel Mio che tutto ciò che tu avessi fatto, sarebbe stato secondo il Mio Pensiero; le tue opere sarebbero state radicate nella Nostra Bontà e il tuo comportamento nel Nostro Spirito; quindi Mio Padre ti diede un esempio del modo in cui le membra del tuo corpo operano: “Tu non hai bisogno di dire alla tua mano ciò che deve fare, ma essa agisce secondo la tua volontà”; questo sarebbe stato il modo in cui Noi ti avremmo guidato.

Signore, perdona la mia mancanza di fiducia in Te e in tutte queste abbondanti grazie che Tu mi hai dato gratuitamente nella mia totale indegnità; Io ho nascosto le tue grazie; io ho peccato per paura di ciò che avrebbero pensato gli altri.

il mondo tenterà sempre di ingannarti e di colpire colei che Mi è tanto preziosa; e quando ascolti il mondo che distoglie la tua mente dalla contemplazione, questa sola cosa ferisce il Mio Cuore;10 per mezzo della grazia ti ho attirata nel Mio Sacro Cuore affinché tu appartenga solo a Me e per mezzo della grazia Io intendo custodirti in questo riposo; quando questo mondo freddo ti assale con le sue tentazioni e tenta di sfigurare la tua anima affinché tu gli rassomigli, corri a Me e rifugiati nel Mio Cuore; abbi fiducia in Me e confida a Me tutti i tuoi problemi; Io non aspetto altro che di essere benevolo con te, Mia prescelta;

il mondo tenterà sempre di attirarti nuovamente nelle sue viscere, una valle oscura in cui non c’è che desolazione, ma Io ti ho scelta tra migliaia, perché allora Mi rattristi con la tua mancanza di fiducia? la Mia unione con te nella Luce della Mia Divinità è così completa che tu non devi più perdere fiducia, ma metti la tua testa sul Mio Cuore e non dubitare più della nostra unione benedetta; vieni, e ora dimMi:

Mio Gesù, Divina Misericordia,
ho mancato di fiducia in Te
e così, ho portato
il Tuo Cuore nell’afflizione;
io Ti chiedo ora nella mia nudità
e in tutta umiltà
di essere perdonata
perché Tu possa,
nella Tua Misericordia e Bontà Infinite,
ristorare la mia anima sfigurata e ferita; sfigurata e ferita
dalle azioni del mondo verso di me e
dalle sue parole”11

Io ho ricevuto la tua preghiera con delizia;

Io supplirò alle tue carenze, per glorificare il Mio Nome tre volte Santo; d’ora in poi non lasciarMi cadere in alcun più piccolo sgomento o dispiacere che lasciano tutti i Miei angeli e i Miei santi in un’immensa tristezza non potendo alleviare la Mia pena; se ancora il mondo persiste nel discutere la Mia scelta, che i loro peccati ricadano sulle loro teste; Io interverrò con giustizia; se trattano la Mia prescelta, colei che il Mio Sacro Cuore considera con un particolare affetto, come piace loro, Io li rimprovererò fortemente;12 ma se tu riparerai per loro, allora nella Mia Infinita Misericordia Io li costringerò a riconoscere il loro peccato;

nel Mio Amore, come ti ho detto da principio, ti ho legata a Me in modo tale che ti sarà difficile sciogliere questi legami;13 Io ho compiuto questo atto per puro amore dopo che tu mi avevi dato il tuo “fiat”; il Mio amore geloso non avrebbe mai sopportato che noi fossimo separati e che la nostra unione fosse distrutta;

in un momento di delizia inebriante, Io ti ho dato un’ulteriore grazia: un’unione sponsale attirandoti così ancora più profondamente nel riposo di una dolce contemplazione nel Mio Cuore Divino; in questa unione deliziosa tra te e la Santa Trinità, tu saresti diventata la nostra Arpa, e Noi ti avremmo utilizzato con delizia, ottenendo da te grandi trionfi; allora tu, a tua volta, avresti avuto il piacere di condividere con Noi le Nostre Corti; nella Nostra Divina Grazia, tu saresti diventata la Nostra Litania;14 giglio del Mio Cuore, l’Infinita Tenerezza ti è stata mostrata perché gli altri imparino da te e ottengano la stessa quantità che tu hai ottenuto; giglio del Mio Cuore, la Nostra vicinanza a te è la tua beatitudine;

la Mia Divina Volontà radicata in te è il più grande dono che Io possa offrire in cambio della tua; con la Mia Divina Volontà in te, Io potrò compensare tutte le tue mancanze e tutte le tue insufficienze; le parole che tu proclami saranno le Mie, perché Io sarò il tuo abbigliamento e tu avrai il Mio Pensiero; benché tu sia spesso accusata per la tua severità, in realtà, la tua severità non è la tua, ma la Mia; coloro che ti hanno rimproverato questo non hanno affatto rinunciato al loro peccato .... essi continuano a dimenticare che un’anima, una volta unita a Dio, diventa un solo spirito e un solo pensiero con Lui; Io ti ho concesso per la tua missione tutti questi doni per l’Amore che ho per te, ma anche per restaurare la Mia Casa;

ah! Vassula, alcuni chiederanno: “perché il Signore insiste tanto sulla sua unione, sui suoi doni e sulle sue grazie?” se vi ricordo tutte queste cose è perché il mondo continuerà a tentare di costringere la Mia prescelta a dubitare dei Miei doni che le ho dato; ti avevo avvertita, Mia Vassula, nei primi giorni della tua missione che i tuoi atti d’amore sarebbero stati fraintesi e tu saresti stata braccata come selvaggina e che tu avresti sofferto avversità, ma anche come la Mia protezione paterna ti avrebbe sempre soccorsa, e che sarei venuto in tuo aiuto a consolarti e strapparti dalle zanne del maligno; Io ti avevo detto che così spesso avrebbero sputato sui Miei Messaggi regali e che questi sarebbero stati rigettati e messi in ridicolo, ma che anche Io sarei stato vicino a te per incoraggiarti; tu vivi ancora sulla terra, ma Io vivo davvero in te; quindi non temere; per tutto il tempo che tu sarai sulla terra, il mondo nella sua oscurità, continuerà a farti male e a ferirti;

Io non intendo che tu debba separarti dai tuoi amici, ma ricorda, non riporre la tua fiducia nelle persone;15 alcuni vorranno forzarti la mano perché tu faccia ciò che è contrario ai tuoi desideri, che sarebbe pure contrario ai Miei Propri desideri;

altri insinueranno che i Miei doni onorabili dati a te, così come i Miei favori, non sono divini e non vengono da Me; a questi ho qualcosa da dire: “se tu dici che essi non sono di origine divina, allora, secondo la tua insinuazione, essi non possono provenire che dal padre delle menzogne o dal subcosciente; non ti è mai venuto in mente che giudicando demoniaca la Mia Opera, tu pecchi contro lo Spirito Santo e che un tale peccato non è perdonato? se tu dici che questa intera Opera divina viene tutta dal subcosciente, allora, spiegaMi la matrice e gli insegnamenti di questi scritti che provengono da qualcuno che non ha alcuna conoscenza delle Opere della Sapienza e neppure alcuna formazione di un catechismo elementare;”

fino ad ora,16 Io ho dato loro sufficienti prove e non darò più prove oltre quelle che Io ho già dato; quindi, ci saranno quelli che, malgrado abbiano domandato il tuo consiglio, lo ignoreranno, perché la loro anima si starà ancora dibattendo per seguire i loro desideri personali e si sottometterà alla loro volontà umana e non alla Mia;

Io ti avevo detto che fintanto che la tua testa avrebbe riposato sul Mio Cuore tu avresti letto, in questi momenti di riposo, le pulsazioni del Mio Cuore, poi, a tua volta, saresti stata capace di dare buoni consigli a coloro che ne avrebbero avuto bisogno; ma nuovamente il mondo, non avendo ancora debellato i suoi pensieri cattivi, sottovaluterà i Miei tesori riversati su di te, con il pretesto che tu non sei ancora stata riconosciuta17 ....

supera ora la tua mancanza di fiducia circa i doni e i favori che ti ho così generosamente offerto e, con tutto il cuore, ripeti la preghiera che ti ho dato ....

(L’ho fatto.)

non preoccuparti più, Io continuerò a vegliare sulle tue diverse necessità.

Io ho pregato, Signore, ma come posso essere sicura di non venirti nuovamente meno?

Io sono qui per ricordartelo; Io verrò sempre per ricondurti indietro da ogni strada rischiosa che tu sarai tentata di prendere; Io continuerò a mostrarti la Mia più delicata attenzione che ho per le Mie anime scelte; vieni, oggi voglio che tu ti senta felice, perché Io posso dire in tutta verità: tu hai fatto della Mia Parola la Mia dimora e tu sei diventata la Mia allieva e davvero Mia;

Mio Dio,
Tu hai sedotto la mia anima indegna
perché essa Ti segua,
Tu hai conferito a me
preziose ricchezze immeritate
con un Amore smisurato,
Tu hai elevato la mia anima.

Io ho elevato la tua anima anche per il beneficio della Mia Chiesa;

Vassiliki, Io ti ho dato Messaggi di un’estrema gravità; Io ho, per tutti questi anni, sussurrato in te Divine rivelazioni provenienti tutte dal Mio Sacro Cuore; il Mio Spirito è stato ed è la tua Guida e la tua Luce; Io ho veramente riversato su di te delle grazie divine affinché anche le genti ne potessero trarre profitto;

tutte le Mie Opere sono buone e sono caldamente accolte dai puri di cuore e dagli umili, ma la lode per le Mie Opere è sconveniente nella bocca di un peccatore; come ho detto, Io ho dato a tutti abbastanza prove tramite questo Divino Tesoro che proviene dalla tesoreria del Mio Sacro Cuore perché voi non dubbitiate;

Vassula, oltre ad averti dato segni esteriori del Mio Amore, ti ho dato la Conoscenza e l’Istruzione, arricchendo costantemente te ed altri, attraverso questi scritti; Mia colomba, sei cosciente di tutte queste Divine ispirazioni sussurrate in te dal Mio Spirito Santo?

(Ho sospirato, mi sono sentita così commossa dalla tenerezza della Sua Voce che non trovo le parole per descriverla.)

eccoMi oggi con te, per aiutarti a superare tutte le tue debolezze; Io non sopporterei più di vederti nascondere, per la tua modestia, i Miei doni divini che ti ho dato.

Nella Tua estrema Bontà,
Ti sei degnato
di darci una Manna sufficiente
nella quale la nostra anima, oggi, gioisce;

Essa è immateriale,
ma una volta che l’anima l’assorbe,
essa ne ha ancora più fame;
e allora, eccomi, ancora imperfetta
e desiderosa unicamente di fare riparazioni
per avere causato sgomento
al Tuo Cuore Divino;

Che i miei difetti e le mie negligenze
che Ti hanno causato tristezza,
siano trasformate in fervore, in fiducia
e in un bouquet di mirra.

Mia preziosa, Io non sono insensibile a tutte le dure fatiche che hai fatto nel Mio Nome, né alle prove sopportate con pazienza per la Mia Causa, Mia colomba; Io non sono insensibile neppure alle tue attuali richieste e sono contento che tu faccia affidamento alla Mia Grazia;

Mi rende felice di soffrire per Te.

non stancarti durante il cammino con Me;

Dammi, Signore
occasioni per aprire la mia bocca
per glorificaTi senza paura
e senza dubbio.

è per questo che tu devi contare su di Me e rifornire il tuo spirito dal Mio Spirito perché tu possa continuare a cantare e salmodiare il Mio Inno d’Amore alle nazioni; e’ per questo che ti ho invitata a fare il tuo pellegrinaggio e il tuo ritiro nel Mio Corpo, Mia leale aiutante; gioisci nella Mia grazia e dilettati in Mia compagnia in questa intima luce di grazia che ti è stata donata da Mio Padre e accetta gustando, come hai fatto, i dolci sapori del Mio Cuore.

(Mentre il mio Signore diceva queste parole, Io sentivo ancora la mia testa inglobata nel Suo Cuore, assaporando e respirando ancora un profumo che somigliava alla Santa Comunione.

All’improvviso era come se Gesù avesse girato il Suo Santo Volto e guardasse il lettore. (Colui che legge queste righe.) Il Suo Volto era solenne, i suoi Occhi penetranti fissati sul lettore. Poi, mentre mi circondava con le Sue Braccia, coprendomi completamente con il Suo Mantello, dando l’impressione di qualcuno che protegge una vittima da ogni ulteriore aggressione, ha detto:)

possa il cuore del lettore che ha letto queste pagine aprirsi! che i suoi occhi e le sue orecchie si aprano! fino ad ora tu non hai afferrato completamente il Mio Tesoro Celeste e non hai capito del tutto il Mio dono18 per te; tu non sei ancora penetrato in ciò che è incommensurabile e che Io ti ho offerto tutti i giorni della tua vita:

la grazia formidabile di conoscerMi in una unione intima e di gustare interiormente, nella camera nuziale del Mio Cuore, la Mia dolcezza e i Miei baci Divini; beati coloro che Mi ascoltano e ottengono questa grazia; guai a coloro che nel loro stato miserabile e nel loro sporco pensiero resistono a questa grazia; un giorno, essi piangeranno nella loro miseria;

e’ bene fare opere buone per Me e seguire qualche devozione, come pure atti d’amore, di ringraziamento e atti di riparazione, ma Io sarei grandemente deluso se tu morissi prima di averMi conosciuto;19 Io sarei grandemente addolorato se tu morissi adesso prima di avermi compreso;20 molti di voi sono indaffarati nei loro compiti quotidiani, che Mi sono graditi se sono fatti con amore e sono secondo il Mio Pensiero, ma tutte queste cose sono incomplete se voi non vi aprite alla grazia e non mi riconoscete nella Mia intimità; quindi venite e accettate la Mia compagnia familiare e Io, con Mio grande piacere, potrò introdurvi nei misteri e nei segreti nascosti del Nostro21 Cuore; tu e Noi diventeremo inseparabilmente uniti nel Nostro Amore sempre e per sempre;

(Gesù si è allora volto verso di me e, con uno sguardo serio negli Occhi, ha detto:)

ora, come nei primi tempi, ti ho parlato del Mio Cuore per ricordarti, bambina Mia, il Mio Amore Infinito e specialmente per estirpare quel seme che è stato gettato in te dal mondo; Io non potevo sopportare più di vedere la Mia adottata, la Mia gioiosa messaggera, essere fatta a pezzi dai dubbi che il mondo cercava di metterle nella mente:22 il tuo timore che Io abbia gettato un cubo di ghiaccio nel tuo cuore invece della Mia grazia divina, Vassula, Mi sminuisce e non ha fondamento nella Verità .... le avversità non ti hanno fatto perdere la Pace che ho messo nel tuo cuore e questo è bene; ma, per Amor Mio, Mia colomba, non dubitare mai più delle Mie grazie e del Mio Amore illimitato che ho per te sempre;

non perdere la tua fiducia in Me; perché, non vedi come sono divinamente innamorato alla follia di te? allora Io ti supplico di avere fiducia in Me; per tutto il tempo che tu sei sulla terra, resta in Me per perfezionare la tua unione con Me e riceviMi più spesso che puoi nella Santa Comunione, facendo crescere il tuo amore per Me e abbandonandoti a Me; resta in questo Luogo di Riposo23 per sempre, permettendoMi di conservarti in questa Fornace d’Amore per farti gustare la dolcezza del Mio Amore;24


1 La Santa Comunione Greco-Ortodossa.
2 Mentre Nostro Signore e mio Divino Maestro diceva queste parole, sembrava che dalla Sua Bocca stillasse miele. Ho compreso che aveva un debole particolare per me fin dall’inizio della mia vita.
3 La mia anima.
4 Le parole della Sua Bocca erano come miele; è Lui il mio Amico, al Cuore del quale la dolce conversazione mi ha legato.
5 1 Cor 6,17.
6 La Consacrazione del 26 Gennaio, 1992.
7 Ho allo stesso tempo inteso la parola “decodificando”.
8 La Mia visione in Chiesa.
9 Messaggio del 16 Febbraio, 1987.
10 Ho capito che se nascondo le grazie di nostro Signore e non le ammetto, anche con il pretesto della mia indegnità, questo sconvolge e rattrista Gesù.
11 Ho detto questa preghiera. Mi sono resa conto come il maligno stesse tentando ininterrottamente di impressionarmi per mezzo delle voci del mondo che quest’Opera di Dio, così Divina, avesse minore importanza del suo reale valore, sottostimandone così il suo valore, e tentando sempre di diminuire la sua importanza. Io mi trovavo così in una continua battaglia, tentando di respingere queste false accuse senza mai cedere.
12 Quindi Egli mi ha guardata.
13 Messaggio del 16 Febbraio, 1987.
14 Perché la mia vita diventerà una preghiera continua.
15 Gv. 2, 24.
16 Nostro Signore si è girato e mi ha guardata.
17 Cioè che l’opera de La Vera Vita in Dio non è ancora approvata dalla Chiesa.
18 Nel libro Il Mio Angelo Daniele, i messaggi del 10, 25 e 31 Gennaio, 1987 – Il Padre dice: “ti invierò a tutta l’umanità; ti darò loro come Mio dono, rendendo loro capaci di comprenderMi di più, poiché questa è la Mia Volontà;”
19 Mt 7, 21-23.
20 Ger. 9, 23.
21 Della Santa Trinità.
22 Osservazioni come: “Il messaggio de La Vera Vita in Dio è una cosa, ma il messaggero è una cosa completamente differente. Gesù è contro questa teoria.
23 Il Sacro Cuore.
24 Sal 91, 16.


PRECEDENTE   -   INDICE   -   SUCCESSIVO

 

Lista Cronologica
A Complete Listing of Messages in Chronological Order
 

Lista Alfabetica
A Complete Listing of Messages in Alphabetical Order
 

Lista Quaderno
A Complete Listing of Messages Grouped by Notebook
 

Messaggi Recenti
A small number of Messages that have been made available after the 'Odes of the Holy Trinity', the last published Messages in 2003.
 

Il Mio Angelo Daniele
The Early Dawn of the Messages. Vassula converses with her Guardian Angel Daniel
 

Apps Mobile
Download the newly revamped iPhone/iPad app and have the Messages while on the go
 

Messaggi Manoscritti
The original handwritten messages online
 

Libro Online
The Messages now available to read as an online book
 

Cerca Messaggio
Text search within the Messages
 

Messaggio a caso
Randomly Selected Message
 

 



Ricerca veloce

© Vassula Rydén 1986 Tutti i diritti riservati
X
Enter search words below and click the 'Search' button. Words must be separated by a space only.
 

EXAMPLE: "Jesus Christ" AND saviour
 
 
OR, enter date to go directly to a Message