DHTML Menu By Milonic JavaScript

Italian » I Messaggi »

20 Marzo, 1996

20 Marzo, 1996

(Messaggio ricevuto dal 20 al 26 Marzo 1996. La Festa dell’Annunciazione è stata il 25 Marzo 1996.)

Io sono la tua serva
e sono qui per servirTi.
Maestà, senza di Te io sono un nulla.
Pura gratificazione dell’anima mia,
io ascolto.

Mia benamata, vieni ad apprendere: chi Mi ha maggiormente esaltato? Io ti dirò chi Mi ha maggiormente esaltato: la Nuova Eva; sì! la Donna vestita di sole, con la luna sotto i suoi piedi, con dodici stelle sul Suo Capo come corona;1 perché Io che ho fatto il cielo e tutto quanto è in esso, la terra con tutto quanto contiene e il mare e tutto ciò che racchiude,2 Io L’ho collocata al di sopra di tutte queste cose;3

la Regina del cielo è sempre alla presenza del trono dell’Altissimo; la grandezza del Suo Nome non è minore dell’altezza del cielo sopra la terra; il Suo Nome è avvolto in una veste di luce; che il mondo intero pieghi le Sue ginocchia davanti a Lei che porta il Sacro Nome:

Madre di Dio;

nel suo seno Immacolato Ella Mi ha glorificato ricevendo Me, l’Agnello senza macchia, formando un santuario per il Santuario; vieni a cantare un nuovo cantico in Suo onore; che tutto ciò che vive sulla terra riverisca il Suo Cuore Immacolato, l’Altare nel quale Io fui concepito e dove Io divenni anche Uomo-Dio;4 nessuno Mi ha glorificato quanto la Donna vestita di sole;

sì! Ella è così superbamente magnifica nel Suo perfetto Amore che le isole, le montagne, le colline, le valli e le sorgenti si chinano tutte profondamente quando Ella passa accanto a loro; e oggi, come ieri, quando il Più Bell’Amore passa sulla terra, scortato dai Miei Angeli i cui occhi non cessano mai di ammirare l’Ammirabile, la più Santa di tutte le Vergini, meravigliati dalla Bellezza del Capolavoro del Padre Mio, quando Ella passa sulla terra, interviene amorosamente e risponde alle vostre suppliche;

lasciate che vi dica: il Mio Sacro Cuore è il vostro cielo; creazione, il Mio Sacro Cuore che tanti tra voi negano e rifiutano è il vostro Cielo; il vostro Paradiso, il vostro Regno; la vostra Eredità, il vostro Luogo-di-Riposo per l’Eternità; allora avvicinatevi a questo Cuore che vi ama tanto e Io spanderò dal Mio Cuore nel vostro cuore innumerevoli benedizioni, perché la vostra anima diventi bella come la primavera e si trasformi in una torre d’avorio, in un cielo per Me solo; come si può dubitare del Mio Amore? ah, benamati, ogni volta che voi dubitate del Mio Amore, il sole si oscura nella Mia afflizione ....

oggi Io voglio mostrare, nel Mio immenso Amore, il Cuore di Mia Madre,5

6“Oh, Capolavoro del Padre Mio! Oh, Sublime Capolavoro di Jahvè! Sposa del Mio Santo Spirito! Mio Tabernacolo Radiante! il tuo Cuore, Benamato della Benamata,7 è Uno con il Nostro! il Tuo Cuore è il Mio giardino chiuso, una fontana sigillata; il tuo Cuore è una Fontana che rende fertili i giardini; il tuo Cuore, o Adorabile, è il Mio Trono, sul quale Io sono stato onorato; il Cuore del Cuore che Io ho coronato alla Nostra presenza e alla presenza di tutta la Mia corte celeste,8 come può una qualunque delle Mie creature rinnegare il Tuo Cuore?9 Tu sei l’Arca della potenza vestita di tutte le virtù, Mio Nuovo Cantico,10 Mia Arpa, Mia Cittadella, Tu della cui magnificenza il Creatore del cielo e della terra è rapito, Tu che stai alla Nostra Presenza e sei più vicina che mai a coloro che Ti invocano; ma come ha potuto l’uomo cadere così in basso e imboccare il cammino ingannatore e rinnegare il Tuo Cuore?”

non hai sentito, creazione, che Io sono il Cuore del Suo Cuore? l’Anima della Sua Anima, lo Spirito del Suo Spirito? non hai capito che i Nostri Due Cuori sono uniti in Uno solo? considera il Mio Cuore Redentore, considera il Suo Cuore Corredentore, considera la Delizia del Mio Cuore che sorge come l’aurora per illuminare la terra nella sua oscurità, considera il Cuore della Regina che splende sull’umanità più brillante nel suo chiarore di tutte le costellazioni messe assieme; più splendente del sole; raggiante come la Mia Gloria a causa della Sua perfezione unica; considera il Tabernacolo del tuo Dio; considera e stima altamente come Io stimo il Mio Trono;

non chiedere: “come può essere che l’Altissimo Le abbia assegnato un trono così elevato nella Sua Corte Celeste?” vedi, non solamente Io L’ho nominata Regina dei Miei Angeli e delle Mie creature, ma ho stabilito che Ella fosse il Mio Trono; la Regina del cielo e della terra è il Trono del Re dei re, perché Io, il Signore di Tutti, Io Le ho dato il primo posto nel Mio Sacro Cuore;

nata per essere la Mia Corona di Splendore, nata per essere il Vaso della Vera Luce che si fece carne dalla discendenza di Davide, nata per essere Mio onore e Mio vanto, Noi, lo Spirito assieme a Me e al Padre, Noi abbiamo detto:

“Maria, piena di grazia, Noi siamo con Te; Noi non Ti nasconderemo alcuno dei segreti, il Nostro Soffio sarà il tuo soffio, pura emanazione della Nostra Gloria, Maria, immagine della Nostra Bontà, Noi ti diamo la Nostra Pace nel Tuo Cuore; in questo Cuore perfetto, Io, il Figlio, trionferò; il Nostro Cuore sarà il Tuo Cuore, un’ardente fornace d’amore divino; la Nostra Anima sarà la Tua Anima,11 un tesoro augusto, un Paradiso per Noi; il Nostro Spirito sarà il Tuo Spirito; sì, perché chiunque è unito a Noi è un solo spirito con Noi;”

questa è Colei che Noi abbiamo così altamente privilegiato, Colei che tanti rifiutano e tuttavia è l’unzione dei tuoi occhi, il balsamo delle tue piaghe, la mediatrice misericordiosa presso l’Eterno Padre per le tue suppliche, colei che intercede ed è l’avvocata della tua anima;

uomo debole .... la Sposa del Mio Santo Spirito è il Tempio del Tempio, la terra promessa dei deboli e dei miserabili, il riflesso della Mia eterna Luce; la consolatrice del Vostro Consolatore è il conforto dei tuoi dolori .... che cosa ha da dire l’uomo? che cosa può dire l’uomo sotto la sua tenda? come può egli scoprire nel suo corpo mortale ciò che vi è di celestiale, cosa ha fatto la Mano onnipotente di Mio Padre, quando la sua anima è appesantita dal peccato? tu guidi il tuo spirito, uomo, senza alcuna luce, senza alcun senso;

oggi, uomo, apri il tuo cuore, allora, tutti i misteri che ti apparivano incomprensibili ti saranno rivelati dalla Mia Luce Divina tre volte Santa e tu capirai chi è la Donna vestita di sole; allora tutto il tuo essere sarà elevato e il tuo cuore esulterà e sarà ravvivato quando ai tuoi occhi saranno tolti i veli perché tu veda il Cuore Benedetto dei cuori benedetti, il più Santo dei santi, il Cuore Incomparabile che arde di un amore senza limiti, un fuoco vivo e assai brillante;

allora, amico Mio, tu comprenderai che cosa è la Virtù e come, in questo Cuore Virtuoso di Vergine, Io, Dio, Io sono diventato l’Uomo Dio; tu vedrai la Madre del tuo Salvatore, Madre dei profeti, Madre dei discepoli, Madre dei carismi, Madre del Trionfo, Madre di grazie senza limite, Madre dell’ineguagliabile Redenzione; la Vigna della Vera Vite, il Cammino del Cammino che conduce tutto il mondo a Me, la Porta largamente aperta per il Cielo, perché tutto il mondo vi entri e abbia la vita eterna;

– non hai notato come il Mio Cuore si scioglie e favorisce sempre il Suo Cuore? a questo Cuore che ha portato il vostro Re, come può essere rifiutata qualunque cosa Mi chieda? tutti voi fedeli, benedite il Suo Cuore, perché benedicendo il Suo Cuore, è Me che benedite;

regale e adorabile La proclamerete quando La conoscerete; quindi alza i tuoi occhi, creazione, alla vista del Suo Cuore e Io ti prometto che tu non cesserai mai di crescere in splendore; il tuo cuore sarà innalzato nella fornace del Suo Cuore e, palpitando di delizia e saziato, tu entrerai nel Suo Cuore come si entra in un oceano d’amore, perché le ricchezze del Suo Cuore sono così vaste come il Mare che scorre verso di te e tu verso questo Mare; le Ricchezze del cielo e della terra sono tutte nel Suo Cuore ed esse possono essere tutte tue!

benché la notte ricopra ancora il tuo spirito e il tuo cuore, alzati! alzati ed eleva i tuoi occhi verso questa visione radiosa del Suo Cuore, che molti profeti avrebbero voluto vedere ai loro tempi, ma non La videro; alzati e canta un nuovo inno all’Inno della Santissima Trinità, canta dicendo: “fratelli! sorelle! venite e sarete ricoperti dal Mantello di Grazia nella Grazia; venite e sarete ricoperti dalla Luce della Regina; venite a farvi ricoprire dall’ombra di Colei che fu coperta dall’ombra dello Spirito Santo;” non hai inteso come le nazioni verranno alla Sua Luce e i re verranno verso il Suo nascente chiarore, quando alla fine il Suo Cuore trionferà assieme al Mio? mistero per i ricchi di cuore, ma per i poveri e gli umili una Benedizione così tanto desiderata ....

Oh venite! prima che il dilagare del peccato si abbatta su di voi! venite in questa Arca12 che vi può salvare; non siate come i vostri antenati ai giorni di Noè, che non ascoltarono; venite nell’Arca e sarete salvati dalle acque tempestose del peccato, e dal perire nelle inondazioni del peccato; venite e diventate i piccoli promessi della Mediatrice a motivo della devozione che avrete avuto per Lei;

nella vostra devozione per Lei è a Me che voi sarete devoti; ogni devozione che onora il Suo Cuore si amplifica e sale fino a Me perché la Nostra Unione è tanto perfetta; nella vostra devozione al Suo Cuore, tutti i Miei decreti saranno meglio compresi nella Sua Luce, perché i vostri passi saranno guidati dal Suo Cuore, poiché la vostra mano sarà presa dallo Stesso Trono di Grazia; quanto sarete benedetti per aver ripetuto la vostra devozione al Suo Cuore!

venite a Colei, tanto Benedetta, che mostra il Suo Amore Materno ai Suoi bambini additando loro la via verso il cielo; venite alla Corredentrice del vostro Redentore il cui Cuore ardente d’Amore fu offerto per essere anch’Esso trapassato per il vostro bene; venite ad onorare questo Cuore, acceso come una Lampada, che brilla dentro e fuori vicino al Mio Cuore;

se voi dite: “non abbiamo bisogno del Suo Cuore”, sappiate che in realtà voi dite: “noi non abbiamo bisogno del Cuore del Signore!” imparate, uomini deboli, che il Mio Sacro Cuore e il Cuore Immacolato della vostra Madre sono così uniti che nella loro perfetta unità questi Due Cuori Divini diventano Uno; Io ti dico solennemente: se tu riconosci il Suo Cuore, non soltanto riconoscerai il Mio Cuore, ma anche quello del Padre; non ho detto che Io sono nel Padre e il Padre è in Me? se Io sono nel Padre e il Padre è in Me, il Mio Cuore similmente è nel Padre e il Suo Cuore è nel Mio; dire che Noi non siamo inseparabili e Uno, è rinnegare la Mia Parola; non essere schiavo del tuo spirito e non lasciarti vincere dalle argomentazioni del mondo;

dimMi, quale cuore di creatura è simile al Cuore di Maria? non c’è alcun cuore uguale al Cuore di Maria; perfetta fin dall’inizio, Immacolata dalla sua nascita13 e piena di Grazia, supera nella sua grazia le grazie dei Miei Angeli; ecco perché i Miei Angeli a schiere si sono interrogati gli uni gli altri:

“chi c’è qui, dietro al Suo velo?”

“perché le cime delle montagne si chinano profondamente, salutandoLa, quando Ella passa loro accanto?”;

“chi è questa creatura senza macchia nel Suo Cuore e così gradita a Dio?”;

“avete visto come tutta la creazione di Dio abbassa il suo sguardo quando Ella passa?”;

“chi è Colei che è come una fontana che rende i giardini fertili con le Sue grazie, questo pozzo di acqua viva?”

“chi è Colei che ha un Cuore così puro, un amore divino che aspira a Dio giorno e notte, notte e giorno ed è in perfetta unione con l’Altissimo?”

“chi è questa Vergine che è così umile nonostante la sua grande ricchezza di virtù e di grazie, che gli Occhi del Dio Altissimo non lasciano mai?” ;

molti dei Miei Angeli sono rimasti silenziosi in ammirazione, mancavano di parole ....

è in questo Cuore, in questo Abisso di grazia che Io ho esercitato la Mia potenza; l’Autore del cielo e della terra, l’Autore della grazia ha trovato il Suo cielo nel cielo, la Sua grazia nella grazia per assumere la condizione di schiavo; Io sono venuto alla Prodigiosa Umiltà14 per servire e non per essere servito; Io, il Redentore di tutta l’umanità, il Messia promesso, Io sono venuto alla perfetta immagine del Mio Sacro Cuore per condividere i dolori, le gioie, le sofferenze, il martirio, le meraviglie, i tradimenti, le agonie, la flagellazione, le trafitture e la crocifissione; insieme i Nostri Cuori hanno espiato;

tutti i momenti che la Mia Santa Madre ha passato sulla terra furono un perfetto inno d’amore, di carità, di umiltà e di purezza, un tesoro dei Miei tesori; Io sono venuto in questo Santo Cuore, immagine e somiglianza del Mio Sacro Cuore, per divenire l’Uomo Dio, per seguire i Suoi passi15 e affinché più tardi Ella seguisse i Miei;16 Io ho detto che Lei e Io abbiamo condiviso tutto fino alla Croce;

la Nostra unione era così intimamente perfetta che Noi non avevamo bisogno di parlarci, perché la sola e unica espressione era già nei Nostri Cuori; le Mie parole e i Miei pensieri non avevano bisogno di esserLe trasmessi in Mia assenza, perché, nel supremo potere del Mio Santo Spirito, tutto era noto a Lei; nel Suo Cuore verginale tutto le era noto, poiché Ella possedeva Dio e Dio La possedeva; in questo modo il Suo nutrimento quotidiano era la Volontà del Padre Eterno;

oh creazione! la Mia Anima è profondamente costernata quando tanti di voi rinnegano il Suo Cuore! e i Miei Angeli tremano per quel giorno in cui proclamerò colpevoli queste persone; ma per quelli che L’hanno onorata e amata, la Porta del Suo Cuore sarà aperta perché entrino nel cielo; e Io ti dirò, a te che l’ami e l’onori: “vieni! il tuo amore per Lei era così grande sulla terra che oggi tu puoi venire nella tua camera e chinarti profondamente davanti al Mio Santo Tempio;17

creazione, questo Grande Segno18 nel cielo, la Donna vestita di Sole che lascia i demoni paralizzati di paura, questo Grande Segno che illumina i cieli terrorizzando le Tenebre,19 è null’altro che Mia Madre; in contrasto con le tenebre, Io ho elevato questa Santissima Vergine perché sia per voi tutti una Colonna di fuoco sfolgorante di notte per guidare i vostri passi, e di giorno un Sole per illuminare la vostra spaventosa oscurità;

– quel giorno in cui Io fui concepito dallo Spirito Santo nel Suo Seno verginale, tutti i demoni furono paralizzati dal terrore, mentre in cielo la grande moltitudine dell’armata celeste lodava Dio cantando: “Gloria a Dio nel più alto dei cieli e pace in terra agli uomini che godono del Suo favore;” allora Io sono sceso dal cielo al cielo, dal Mio trono al Mio trono ....

sì, dove ogni virtù fiorisce, estasiando il Mio Sacro Cuore con il profumo del Suo perfetto Amore; il Cuore della Mia Perfetta è ineguagliabile e completamente amabile .... il Suo Cuore, sin dalla Sua Immacolata Concezione, fu una preghiera continua, un incenso riparatore, una adorazione incessante per Dio; questa è la Vigna20 che la Mano potente del Padre Mio ha coltivato, perché la Vera Vite affondasse le Sue radici in questo terreno;

venite al Cuore della vostra Madre Benedetta, che è splendente come il giorno; venite a ricevere le Sue grazie che sono talmente innumerevoli e scintillano come raggi dalle Sue Mani; il Mio Cuore, che è pieno di grazia e di verità, fu fatto carne nel Seno Verginale pieno di grazia e di verità; e ora, i Nostri Due Cuori, uniti in Uno solo, vinceranno l’Amaro Flagello, non con la forza fisica né con le armi, ma con l’amore e il sacrificio;


1 Ap 12, 1.
2 Ap 10, 6.
3 Il segno di questo è che Lei è sopra la luna.
4 Gesù aggiunge ‘anche’ perché Egli è pure Dio.
5 Ho sentito il Cuore di Gesù sciogliersi d’amore quando ha pronunciato la parola “Madre”.
6 Con un forte grido Gesù si è voltato verso la Madonna pieno di ammirazione.
7 Ho compreso che “Benamata” si riferisce alla Trinità.
8 All’improvviso Cristo ha abbassato la Sua Voce diventando triste.
9 Gesù al tempo stesso era triste e stupito.
10 Ho compreso che Gesù alludeva alla Nuova Eva.
11 La parola anima potrebbe essere intesa come vita, come in Lc 9,24.
12 Nel Cuore Immacolato della nostra Madre Benedetta.
13 Maria è stata concepita Immacolata.
14 La Nostra Madre Benedetta.
15 Quando Gesù era bambino e seguiva sua Madre.
16 Ho compreso che Maria seguiva Gesù nella sua Missione.
17 La nostra Santa Madre, il Tempio di Dio.
18 Ap 12, 1.
19 Il demonio.
20 La nostra Santa Madre.


PRECEDENTE   -   INDICE   -   SUCCESSIVO

 

Lista Cronologica
A Complete Listing of Messages in Chronological Order
 

Lista Alfabetica
A Complete Listing of Messages in Alphabetical Order
 

Lista Quaderno
A Complete Listing of Messages Grouped by Notebook
 

Messaggi Recenti
A small number of Messages that have been made available after the 'Odes of the Holy Trinity', the last published Messages in 2003.
 

Il Mio Angelo Daniele
The Early Dawn of the Messages. Vassula converses with her Guardian Angel Daniel
 

Apps Mobile
Download the newly revamped iPhone/iPad app and have the Messages while on the go
 

Messaggi Manoscritti
The original handwritten messages online
 

Libro Online
The Messages now available to read as an online book
 

Cerca Messaggio
Text search within the Messages
 

Messaggio a caso
Randomly Selected Message
 

 



Ricerca veloce

© Vassula Rydén 1986 Tutti i diritti riservati
X
Enter search words below and click the 'Search' button. Words must be separated by a space only.
 

EXAMPLE: "Jesus Christ" AND saviour
 
 
OR, enter date to go directly to a Message